La comunità dell'intelligence americana pubblica un rapporto tanto atteso sugli UFO

26. 06. 2021
4a Conferenza Internazionale Sueneé Universe

UFFICIO DEL DIRETTORE DELL'INTELLIGENZA NAZIONALE USA
Valutazione preliminare: Fenomeni aerei non identificati (UAP)

Fornisce questo rapporto preliminare Ufficio del Direttore del Servizio di Intelligence Nazionale (ODNI) in risposta alle disposizioni della Relazione del Senato 116-233 (basata su: Il COVID-19 Act ha lanciato un conto alla rovescia di 180 giorni per rilevare gli UFO), che accompagna l'Intelligence Authorization Act (IAA) per l'anno fiscale 2021, che GIORNI Dopo aver consultato il Segretario

Difesa (SECDEF), è quello di presentare una valutazione di intelligence della minaccia rappresentata da fenomeni aerei non identificati (UAP) e la ricerca della task force sui fenomeni aerei non identificati (UAPTF), che aiuterebbe a comprendere questa minaccia.

Questo rapporto fornisce ai responsabili politici una panoramica delle sfide legate alla natura della potenziale minaccia che rappresenta pose UAP, fornendo al contempo i mezzi per sviluppare processi, politiche, tecnologie e formazione appropriati per le forze armate statunitensi e altri dipendenti del governo degli Stati Uniti (USG) nel caso in cui si imbattono UAPmigliorare la capacità delle comunità di intelligence (IC) di comprendere questa minaccia. Il funzionario responsabile in questa materia è il Direttore UAPTF per garantire la raccolta e il consolidamento tempestivi dei dati su UAP

Il set di dati descritto in questo rapporto è attualmente limitato principalmente alla segnalazione da parte del governo degli Stati Uniti di incidenti verificatisi tra novembre 2004 e marzo 2021. I dati continuano a essere raccolti e analizzati.

DA LEI ha preparato questo rapporto per i comitati del Servizio di intelligence del Congresso e delle Forze armate. UAPTF a Direttore dell'intelligence nazionale dell'ODNI per l'aviazione questo rapporto è stato preparato in collaborazione con altre unità di intelligence dell'USD (I&S), GIORNO, FBI, NRO, NGA, NSA, aeronautica, esercito, marina, marina / ONI, DARPA, FAA, NOAA, NGA, Divisione di sviluppo tecnologico ODNI / NIM, Centro nazionale di sicurezza e controspionaggio ODNI e DA LEI Dipartimento del Consiglio Nazionale dell'Intelligence. 

Ipotesi

Le varie forme di sensori che registrano gli UAP generalmente funzionano correttamente e acquisiscono dati sufficientemente reali per consentire una valutazione iniziale, ma alcuni UAP possono essere attribuiti ad anomalie del sensore.

Sommario

Numero limitato di rapporti di alta qualità su Fenomeni aerei non identificati (UAP) ostacola la nostra capacità di trarre conclusioni definitive sulla natura o l'intento dell'UAP. La Unidentified Aerial Phenomena Task Force (UAPTF) ha preso in considerazione una serie di informazioni UAP descritte nell'intelligence dell'esercito e dell'intelligence degli Stati Uniti (IC), ma sebbene il rapporto non fosse sufficientemente accurato, alla fine abbiamo riconosciuto che si trattava di un processo di segnalazione unico e su misura che permesso di fornire dati sufficienti per l'analisi degli eventi intorno UAP.

  • Di conseguenza, l'UAPTF ha concentrato la sua revisione sui rapporti che hanno avuto luogo tra il 2004 e il 2021, la maggior parte dei quali sono il risultato di questo nuovo processo su misura per catturare meglio gli eventi UAP attraverso rapporti formalizzati.
  • È probabile che la maggior parte dei rapporti UAP siano oggetti fisici, poiché la maggior parte degli UAP è stata registrata su più sensori, inclusi radar, infrarossi, elettro-ottici, rilevatori di armi e osservazioni visive.
  • Per un numero limitato di incidenti, l'UAP sembrava avere caratteristiche di volo insolite. Queste osservazioni possono essere il risultato di errori del sensore, spoofing o percezione errata degli osservatori e richiedono un'ulteriore analisi approfondita.
  • Esistono probabilmente diversi tipi di UAP che richiedono spiegazioni diverse in base all'aspetto e al comportamento descritti nei messaggi disponibili.

La nostra analisi dei dati supporta la tesi che se i singoli incidenti UAP vengono adeguatamente analizzati, sarà possibile classificarli in una delle cinque possibili categorie esplicative:

  1. disordine nell'aria,
  2. fenomeni atmosferici naturali,
  3. USG o programmi di sviluppo del settore statunitense (Operazioni nere), 
  4. sistemi militari dei nostri avversari,
  5. altro

L'UAP pone chiaramente un problema di sicurezza del traffico aereo e può rappresentare una sfida per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti. Le preoccupazioni per la sicurezza si concentrano principalmente sui piloti alle prese con uno spazio aereo sempre più congestionato. L'UAP potrebbe anche rappresentare una sfida per la sicurezza nazionale se gestito dai servizi di intelligence di potenze straniere. Possono anche fornire prove degli sviluppi tecnologici sviluppati da un potenziale avversario.

Il consolidamento coerente della segnalazione a livello di governo federale, la segnalazione standardizzata, la raccolta e l'analisi più rigorose e una procedura semplificata per l'esame di tutte queste segnalazioni rispetto a un'ampia gamma di dati USG pertinenti consentiranno un'analisi UAP più sofisticata che probabilmente approfondirà la nostra comprensione di il fenomeno. Alcuni di questi passaggi richiedono molte risorse e richiedono investimenti aggiuntivi.

Rapporti disponibili per lo più non chiusi

I dati limitati e le incongruenze nella rendicontazione sono sfide chiave nella valutazione dell'UAP. Esisteva un meccanismo di segnalazione non standardizzato fino all'istituzione della Marina procedura vincolante al 03.2019. L'Air Force ha successivamente adottato questo meccanismo all'11.2020. Tuttavia, rimane limitato ai rapporti USG. L'UAPTF ha ascoltato regolarmente durante la sua ricerca su altre osservazioni che si sono verificate, ma che non sono mai state catturate in rapporti formali o informali dagli osservatori.

Dopo un'attenta considerazione di queste informazioni, l'UAPTF si è concentrato sui rapporti che includevano UAP in gran parte osservati in prima persona dai piloti militari e che sono stati raccolti da sistemi che consideriamo affidabili. Questi rapporti descrivono incidenti avvenuti tra il 2004 e il 2021. La maggior parte di essi si verifica negli ultimi due anni, quando il nuovo meccanismo di segnalazione nella comunità dell'aviazione militare è migliorato. Siamo stati in grado di identificare un UAP da una fonte altamente affidabile. In questo caso, abbiamo identificato un oggetto grande come una mongolfiera. Altri casi rimangono inspiegabili:

  • 144 rapporti provengono da fonti USG. Di questi, 80 rapporti includevano osservazioni multisensore.
  • La maggior parte dei rapporti ha descritto l'UAP come oggetti che hanno interrotto l'addestramento militare pianificato o altre attività militari.

Problemi di raccolta dati UAP

Lo stigma socio-culturale e le capacità di rilevamento limitanti rimangono ostacoli alla raccolta dei dati UAP. Sebbene alcune sfide tecniche, ad esempio come filtrare correttamente il disordine radar per garantire la sicurezza del volo per aerei militari e civili, siano un problema di vecchia data nella comunità dell'aviazione, esiste una chiara serie di problemi che identificano gli UAP.

  • Le storie di piloti e analisti in servizio attivo dell'esercito e della comunità dell'intelligence (IC) descrivono gli insulti associati all'osservazione degli UAP, al riferire su di essi o al tentativo di discuterli con i colleghi. Sebbene questo stigma del passato sia diminuito quando i leader delle comunità scientifiche, politiche, militari e di intelligence hanno preso sul serio la questione in pubblico, i rischi per la reputazione possono scoraggiare molti osservatori dal testimoniare. Ciò complica l'osservazione scientifica di questo fenomeno.
  • I sensori montati sulle piattaforme militari statunitensi sono generalmente progettati per soddisfare missioni specifiche. Di conseguenza, questi sensori non sono generalmente adatti per l'identificazione UAP.
  • I parametri specifici dei sensori e il loro numero, che osservano contemporaneamente questi oggetti, giocano un ruolo essenziale nel distinguere l'UAP dagli oggetti conosciuti e nel determinare se l'UAP dimostra capacità rivoluzionarie nello spazio. Il vantaggio dei sensori ottici è che forniscono una panoramica delle dimensioni, della forma e della struttura relative. I sensori a radiofrequenza forniscono informazioni più accurate su velocità e portata.

sintomi identici

Sebbene ci sia stata un'ampia variabilità nei rapporti e il set di dati sia attualmente troppo limitato per essere utilizzato per un'analisi dettagliata di tendenze o modelli, c'è stata una certa unificazione delle caratteristiche nelle osservazioni UAP, in particolare in termini di forma, dimensione e guida. Gli avvistamenti UAP tendevano anche a verificarsi più frequentemente intorno alle strutture di addestramento e test militari statunitensi. Certo, questo può essere dovuto alla distorsione dovuta alla mancanza di attenzione focalizzata di un maggior numero di sensori di ultima generazione che lavorano in queste aree.

 

Alcuni UAP dimostrano competenze tecniche avanzate

Nei 18 casi descritti nei 21 rapporti, gli osservatori hanno riportato movimenti o caratteristiche di volo insoliti dell'UAP. Alcuni UAP sembrano stare fermi, volando controvento alla stessa velocità del vento, effettuando bruschi cambi di direzione improvvisi o muovendosi a velocità considerevoli (dell'ordine di Mm/h), senza sistemi di propulsione visibili. In diversi casi, i sistemi aerei militari hanno registrato energia a radiofrequenza (RF) intorno all'UAP.

UAPTF ha una piccola quantità di dati disponibili che mostrano la capacità di UAP di accelerare e decelerare bruscamente. Tanto più che è necessaria un'ulteriore attenta analisi da parte di gruppi scientifici o gruppi di esperti tecnici per determinare la natura e l'accuratezza di questi dati. 

Accettiamo di eseguire ulteriori analisi per determinare se l'esistenza di tecnologie innovative è stata dimostrata.

UAP probabilmente offre più di una spiegazione

L'UAP descritto in questo set di dati limitato dimostra una serie di osservazioni aeree che rappresentano la possibilità di diversi tipi di UAP che richiedono spiegazioni diverse. La nostra analisi dei dati supporta l'idea che se i singoli incidenti UAP vengono risolti

rientrerà in una delle cinque possibili categorie esplicative:

  1. disordine nell'aria (rifiuti),
  2. fenomeni atmosferici naturali,
  3. USG o programmi di sviluppo del settore statunitense (Operazioni nere), 
  4. sistemi militari dei nostri avversari,
  5. altro

Con l'eccezione di un caso in cui abbiamo determinato con assoluta certezza che il caso UAP segnalato era uno spreco d'aria, vale a dire un pallone di sgonfiaggio. Attualmente, non disponiamo di informazioni sufficienti nel nostro set di dati per assegnare eventi a spiegazioni specifiche.

  1. Disordine aereo: Questi oggetti includono uccelli, palloncini, droni ricreativi (UAV) o detriti aerei, come i sacchetti di plastica, che causano confusione sul palco e influiscono sulla capacità dell'operatore di identificare bersagli reali, come gli aerei nemici.
  2. Fenomeni atmosferici naturali: I fenomeni atmosferici naturali includono cristalli di ghiaccio, umidità e fluttuazioni termiche che possono essere rilevate su alcuni sistemi a infrarossi e radar.
  3. USG o programmi di sviluppo industriale: Alcune osservazioni UAP possono essere attribuite a sviluppi segreti e programmi classificati negli Stati Uniti (Black Ops). Tuttavia, nessuno dei casi UAP è riuscito a corrispondere a questa classificazione.
  4. Sistemi avversari stranieri: Alcuni UAP potrebbero essere gestiti da Cina, Russia o altre potenze straniere o ONG.
  5. Altro: Sebbene la maggior parte degli UAP descritti nel nostro set di dati rimangano probabilmente non identificati a causa della mancanza di dati o di problemi con la loro elaborazione o raccolta, è molto probabile che saranno necessarie ulteriori ricerche scientifiche per analizzarli e caratterizzarli con successo. Fino ad allora, consigliamo di raccogliere tali casi di osservazione di oggetti in questa categoria.

L'UAPTF intende focalizzare un'ulteriore analisi su un piccolo numero di casi in cui l'UAP sembrava dimostrare caratteristiche di volo insolite o variazioni di velocità eccessive.

Sicurezza del traffico aereo e opzioni di sicurezza nazionale

L'UAP rappresenta un rischio per la sicurezza aerea e in alcuni casi può rappresentare una minaccia più ampia da parte di governi stranieri per le attività militari statunitensi. Può anche dimostrare una tecnologia aeronautica rivoluzionaria a un potenziale avversario.

Crescenti preoccupazioni per lo spazio aereo

Quando i piloti incontrano rischi per la sicurezza, sono tenuti a segnalare tali casi. A seconda di dove si sono verificati, dell'entità e della natura del pericolo quando si avvicinano all'interno del raggio d'azione, i piloti possono terminare prematuramente le prove di volo o l'addestramento e far atterrare prematuramente il loro aereo.

L'UAPTF ha 11 rapporti di casi documentati in cui i piloti hanno segnalato un sorvolo ravvicinato dell'UAP.

Potenziali sfide alla sicurezza nazionale

Al momento, non abbiamo dati sufficienti per suggerire che tutti gli UAP facciano parte di un programma di intelligence straniero o siano solo una dimostrazione indicativa delle tecnologie avanzate del nemico.

Continuiamo a raccogliere dati su questi possibili programmi. Questa è una sfida soprattutto per il nostro controspionaggio, perché alcuni UAP sono stati osservati in prossimità di installazioni militari o aerei militari con la nostra tecnologia all'avanguardia.

La ricerca UAP richiederà ulteriori analisi, raccolta dati e fonti di investimento

È necessario standardizzare i report, consolidare i dati e approfondire l'analisi. In conformità con le disposizioni della relazione del Senato 116-233, che accompagna l'IAA per l'esercizio 2021 e obiettivo a lungo termine dell'UAPTF è necessario estendere la portata del lavoro esistente con ulteriori osservazioni UAP attraverso una migliore raccolta di dati dalle risorse umane dell'USG e dai loro sistemi tecnici. 

Non appena la quantità di dati disponibili aumenterà, sarà UAPTF in grado di migliorare la loro analisi e quindi valutare meglio le tendenze determinanti. L'obiettivo primario sarà l'utilizzo di algoritmi di intelligenza artificiale risp. machine learning per raggruppare e riconoscere casi simili. Nel database raccogliamo anche informazioni su oggetti aerei conosciuti, come palloni meteorologici, palloni a super pressione e fauna selvatica, ecc. L'apprendimento automatico può quindi accelerare l'identificazione effettuando una valutazione preliminare della natura dell'UAP.

UAPTF ha iniziato a garantire l'interconnessione delle informazioni tra analisti e servizi di intelligence, in modo che la raccolta e l'analisi si basino su informazioni di qualità e su un corretto coordinamento.

La maggior parte dei dati su UAP proviene da rapporti della US Navy (US NAVY). Tuttavia, si stanno compiendo sforzi per standardizzare la segnalazione degli incidenti tra le forze armate statunitensi e altre agenzie governative per garantire che tutti i dati vengano raccolti su incidenti specifici e possibili attività pertinenti negli Stati Uniti. UAPTF sta attualmente lavorando su altri rapporti, anche dalla US Air Force (USAF) e ha iniziato a ricevere dati dalla Federal Aviation Administration (FAA).

  • Sebbene la fornitura di dati dall'USAF fosse storicamente limitata, l'USAF ha lanciato un programma pilota di sei mesi all'11.2020 per raccogliere i casi di UAP più probabili. L'obiettivo era valutare come normalizzare il modo futuro di reporting e analisi in tutta l'aviazione.
  • La FAA elabora i dati relativi all'UAP durante il normale controllo del traffico aereo. La FAA generalmente ottiene questi dati ogni volta che i piloti e altri membri dell'equipaggio di condotta segnalano eventi insoliti o imprevisti durante il loro servizio.
  • Inoltre, la FAA monitora continuamente i propri sistemi per rilevare eventuali anomalie e genera ulteriori informazioni che potrebbero essere loro utili UAPTF. La FAA è in grado di isolare i dati di interesse per UAPTF e renderli disponibili. La FAA ha un programma di informazione robusto ed efficace che può aiutare UAPTF con raccolta dati UAP.

Raccolta dati estesa

UAPTF sta cercando nuovi modi per estendere la raccolta dei dati UAP ad altre aree e quindi aumentare l'efficienza dell'analisi dei fenomeni. Un suggerimento è quello di utilizzare algoritmi avanzati per cercare i dati memorizzati e gli archivi radar. UAPTF Prevede inoltre di aggiornare la sua attuale strategia per la raccolta di dati UAP tra le istituzioni. La nuova strategia si concentrerà su piattaforme e metodi di raccolta già funzionanti presso il Ministero della Difesa (DoD) e l'Intelligence Community (IC).

Investimenti in ricerca e sviluppo

L'UAPTF ha raccomandato di rendere disponibili ulteriori finanziamenti per la ricerca e lo sviluppo. Questi potrebbero supportare lo studio futuro degli argomenti trattati in questo rapporto. Questi investimenti dovrebbero essere regolati da Strategia di raccolta, piano tecnico di ricerca e sviluppo di UAP a Piano del programma UAP.

Articoli simili