Elettricità (parte 2.)

165741x 07. 03. 2017 1 Reader

Particelle positive e negative della materia

In 1920, è stata definita una forza che tiene insieme gli atomi composti da particelle positive e neutre. Non potrebbe essere una normale carica elettrica. Deve essere una diversa forma di carica. Quindi, il cosiddetto " Forza del colore. È stato solo 50 anni dopo che è stata dimostrata una forte interazione. 1934 ha scoperto Enrico Fermi la cosiddetta interazione debole che è responsabile del decadimento radioattivo. Quando gli elementi radioattivi si rompono, vengono creati elettroni ad alta energia o le loro antiparticelle positive - i positroni. Quindi abbiamo quattro forze interagenti: una forte che tiene insieme le particelle negli atomi, il normale, debole, debole decadimento radioattivo e la forza gravitazionale. Si presume che le prime tre forze siano sorte durante l'esplosione del Big Bang. È supposto! Quindi emersero come la forza di uno, quando si separarono dal resto dell'universo in espansione. Questa è TEORIA. Per confermare questa teoria, gli scienziati stanno cercando di dimostrare la correttezza di acceleratori giganteschi, come l'LHC a Ginevra. Lunghezza 27 km, costa 3 miliardi di euro. Le condizioni che hanno prevalso durante il VT sono, infatti, gli scienziati si stanno avvicinando lentamente. Per simulare il VT e creare le forze di interazione, avremmo bisogno di un acceleratore 1000 anni luce. Non è una schifezza, è matematica. Torniamo agli elettroni e all'elettricità.

Corrente elettrica

La corrente elettrica non può essere vista, tuttavia dalla fine di 19. secolo ha sviluppato l'industria elettrica utilizzando. Eppure, nessuno poteva immaginare questo PROUD. Essere con "In tal modo" È stato in grado di gestire in qualche modo e contare introdotto (!) La definizione della corrente elettrica è costituita da piccole particelle, che sono caricati positivamente, che è semplicemente spostano dalla pole Plus Minus a polo fonte elettrica, ad es. Batteria. Non è stato solo molti anni più tardi, si è constatato che nel 1897 scoperto l'elettrone è caricato negativamente e varia da negativo a positivo! Si è dimostrata la costruzione di schermi televisivi, i giganti originali. Non è fantastico? Su una definizione praticamente completamente sbagliata c'erano e sono state costruite centrali elettriche e sviluppati telefoni intelligenti!

Come può essere che particelle così piccole, che non possono essere viste e che hanno un peso enorme, possano illuminare un milione di città, riscaldare case e alimentare enormi motori? La risposta è nella loro quantità. In un centimetro cubo di filo di rame, ad esempio, ci sono inimmaginabili 6 × 10²³ atomi. 6 x 10 e 23 a zero. Questo è più del numero di stelle nell'universo visibile! Per un'idea: prendi un mucchio di zucchero cubo. Quale area vorrebbe? Di certo non lo farai! Un metro quadrato è 100 x 100 cm. Questi sono i cubi 10.000. Per un chilometro quadrato - 1000 x 1000m, hai bisogno di 10 miliardi di sfere, cioè 10¹⁰. Questo è un buon numero Ma: l'Europa dal Portogallo all'Ural e da Nordkap alla Sicilia ha un'area di 10 milioni di km quadrati. Ma abbiamo "solo" zuccheri 10¹7. La superficie totale del nostro pianeta è 500 milioni di chilometri quadrati. Otteniamo il numero di cubi 5 x 10¹⁸. Per coprire l'intera superficie del Sole, che ha 12.000x più grande della Terra, ci avviciniamo. Il numero di cubetti di zucchero raggiunge 6 x 10². Ciò significa che possiamo spianare la superficie del sole 10x con lo zucchero! E per favore, in un centimetro cubo di filo di rame. Quindi è una quantità incredibile di piccole particelle che funzionano qui.

L'elettricità è misurata in ingegneria elettrica. corrente in ampere. Prendendo una semplice torcia tascabile, cioè una torcia elettrica, nel suo bulbo dal polo negativo al polo più, circa 1015 al secondo di elettroni al secondo. Convertito in zucchero - copriremmo metà della Repubblica ceca. In un secondo!

Elettricità

Più parti dalla serie

Commenti di 16 su "Elettricità (parte 2.)"

  • ferro dice:

    Non ho dubbi che Einstein E = mc2 ha anche dimostrato.

    Io dico solo che l'energia ha una massa in movimento anche a velocità inferiori rispetto alla velocità della luce. In questo caso, E = mv2 sarebbe l'equivalente di F = ma2, dove a è la velocità per un certo tempo. Ciò indica che l'energia dovrebbe essere la forza, ma la forza dovrebbe essere una massa m = E / o v2 m = F / a2.

    Maggiore è la velocità del corpo, maggiore è la sua forza e l'energia. Infatti, la materia e l'energia non possono solo sommergersi l'un l'altra, ma anche lavorare insieme. È come nell'acqua. Para, liquido, ghiaccio. La massa e l'energia variano a seconda delle condizioni.

    • Standa Standa dice:

      Certamente, ha energia anche a velocità inferiori. È solo che il peso a bassa velocità è così piccolo contro la massa a riposo di corpi ordinari che di solito viene trascurato. Per le basse velocità, la fisica newtoniana diventa praticamente una fisica newtoniana. Ma a differenza degli stati vapore / liquido, la transizione tra loro è molto graduale.

      • ferro dice:

        Quindi il peso della stanza dell'energia si avvicina da zero a zero?

        Quindi il vuoto potrebbe davvero essere pieno di energia e potrebbero esserci ancora forze gravitazionali.

        L'acqua è un composto di due elementi chimici che portano le proprietà specifiche e, inoltre, hanno dovuto raggiungere un compromesso che ha creato legami più complessi tra loro. L'acqua è un'informazione molto più complessa delle particelle del mondo quantistico, quindi cambiare l'acqua sul vapore è anche un teatro più grande. È come se qualcuno volesse spodestare un uomo istruito con un barattolo o cambiarlo. Poiché è istruito, dovrebbe avere più opportunità di difesa razionale. Ma hai solo bisogno di trovare un punto debole e sarà più facile. Per l'acqua, per esempio, la pressione è debole. A pressione più bassa, verrà presto catturato, anche se il teatro è effettivamente lo stesso.

        • Standa Standa dice:

          Il peso e l'energia sono legati da E = mc2. C'è una proporzione diretta. Se aggiungi un energia di una data dimensione a un corpo e il corpo lo mantiene, il suo peso aumenterà del valore sopra indicato.

  • ferro dice:

    Gli elettroni sono sbalorditi dalla loro velocità. Atom mantiene una forte interazione. Ma ancora non spiega la velocità dell'elettrone. Qualcuno sa che cosa sta ottenendo l'elettrone alla velocità?

    • Standa Standa dice:

      Una forte interazione tiene insieme il nucleo dell'atomo. L'elettrone contiene un'interazione elettromagnetica nell'atomo.

      Alla velocità dell'elettrone: dovresti probabilmente menzionare dove e come lo hai misurato. Potremmo scoprire perché è quello che è.

      • ferro dice:

        Ecco perché ho chiesto. La velocità o la posizione dell'elettrone non possono essere determinate con precisione.

        A seconda della velocità, si presume che la corrente elettrica sia di zolfo alla luce 75%, mentre il fascio di elettroni con il positrone può produrre un fotone che sfuma rapidamente. Tuttavia, secondo E = mc2, il fotone dovrebbe essere solo energia e non materia, tuttavia il fotone può essere disintegrato con elettrone e positrone. Allora, com'è con questo fotone? È tangibile o intangibile?

        • Standa Standa dice:

          Quello che stai scrivendo non è vero. Impossibile determinare la velocità o la posizione. Più precisamente, l'accuratezza con cui ne determiniamo una, l'esatta determinazione precisa della seconda quantità in un dato rapporto. Ecco perché ho chiesto dove e come hai misurato la velocità.

          L'elettricità si diffonde rapidamente, ma gli elettroni che lo trasportano si muovono relativamente lentamente.

          L'annientamento dell'elettrone-positrone è un altro problema. Ti ricordo che i fotoni sono sempre due, non solo uno. Un fotone non ha una massa a riposo. Peso relativo (più precisamente, quantità di moto). Il peso e il peso a riposo non sono gli stessi nella fisica relativistica.

          • ferro dice:

            Hai ragione. Sì, ho preso uno o l'altro. Entrambi allo stesso tempo no, ma non sapevo ancora che cosa rende la velocità dell'elettrone?

            L'impianto elettrico può essere portante di corrente elettrica e luce. Quindi, perché non poteva indossare la gravità?

            • Standa Standa dice:

              L'elettrone ti dà la stessa velocità di qualsiasi altro corpo: agisce per un po 'di tempo per un po' di tempo o un'altra fonte di energia.

              L'elettrone è il portatore di luce allo stesso modo dei portatori di luce del carbone. Entrambi possono rilasciare i fotoni - luce - in una reazione adatta con altri oggetti.

              • ferro dice:

                Quindi l'elettrone dà la velocità di energia. L'elettrodo è una doppia particella. Sia nella camera e la camera peso e può determinarne la posizione, o diventa particelle lunghezza d'onda, fornendo così il tasso, ma scompare anche dal mondo visibile all'occhio. A quel tempo, ha una massa di movimento. Proprio come un fotone. Poiché l'elettrone ha una massa come una particella ondulata, è anche il vettore della gravità così come il fotone. La palla è una cosiddetta visione relativistica, ma lo è.

                E ora la cosa più interessante sta per accadere. L'elettrone è molto lento rispetto al fotone. La lunghezza d'onda della corrente elettrica raggiunge il 75% della velocità della luce. Ma c'è E = mc2, che dice che l'energia ha una massa ma alla velocità della luce. Questa condizione è soddisfatta da un fotone, non da un elettrone. L'elettrodo come la particella dell'onda non raggiunge la velocità della luce e quindi può diventare parte delle onde.

                Com'è tutto allora?

                • Standa Standa dice:

                  La posizione dell'elettrone e il suo slancio possono essere determinati in modo impreciso sia nella pace (relativa) che nel movimento. Non c'è praticamente alcuna differenza.

                  Nel secondo paragrafo, state lavorando insieme due cose diverse: la velocità del movimento degli elettroni e il tasso di propagazione elettrica. Queste sono velocità molto diverse. La corrente di solito si diffonde rapidamente, di solito gli elettroni lentamente (ma ovviamente è più complesso e può essere il contrario).

                  Ad esempio, gli elettroni volano elettroni tra gli elettrodi alla velocità di circa 0,1 C. Solo la velocità media in metri al secondo è nel conduttore. Anche se la corrente scorre quasi alla velocità della luce.

                  • ferro dice:

                    La corrente elettrica è costruita su un'enorme quantità di elettroni. Quindi gli elettroni stessi non devono muoversi velocemente. È sufficiente che l'ondulazione passi attraverso di essa. L'elettrodo deve solo passare un pezzo per colmare il vuoto.

                    Ma ci sono ancora onde elettromagnetiche e l'elettrone ha una carica su di esso. Questo può anche essere propagato tra le particelle senza carica. L'onda elettromagnetica raggiunge la velocità della luce. La sua intensità diminuisce con il primo potere di distanza dalla sorgente. Le onde elettromagnetiche sono più veloci delle correnti elettriche.

                    Quindi quelle onde che possono usare l'elettrone sono di più. Tuttavia, mentre scrivi, la sua velocità non raggiunge la velocità di nessuna di queste increspature. Quindi cosa lo muove?

                    Se si suppone che sia l'energia, allora la forza tesa fa sì che il peso del movimento sia l'alias dell'ondulazione, deve essere più veloce e inoltre a più velocità può avere il peso.

                    Come può E = mc2 pagare?

                    E = mv2 dovrebbe pagare non solo?

                    • Standa Standa dice:

                      L'intensità delle onde elettromagnetiche diminuisce a seconda di come le guardi:

                      -Solo (se stai guardando un singolo fotone)

                      - con la seconda potenza della distanza (tu guardi l'onda nel suo complesso)

                      E = mc2 si applica alla massa a riposo. Il peso totale (relativistico) può essere maggiore. E = mc2 risulta dalla teoria generale della relatività, come Einstein ha dimostrato in uno dei suoi articoli da 1905.

        • Nezmar23 dice:

          Velocità el. la corrente è uguale alla velocità di qualsiasi el.mag. Il fotone si verifica quando l'elettrone passa da uno strato di valenza inferiore ad uno più alto. Quando un elettrone e un positrone si incontrano, questi elementi vengono annientati.

  • Standa Standa dice:

    Solo cose:
    - Le teorie dell'unificazione delle interazioni deboli ed elettromagnetiche sono state teoricamente descritte e verificate praticamente decenni fa. Il premio Nobel è stato assegnato per la teoria in 1979 - quando esisteva la prima prova sperimentale della sua veridicità.
    - Il fatto che l'elettrone abbia una carica negativa è noto esattamente da quando 1897. Gli schermi sono in realtà una variazione sulla porta che l'elettrone è stato scoperto in quel momento. Invenzioni 20. secolo (ad es. il telefono cellulare) sono stati realizzati con la conoscenza della natura corretta del flusso attuale.

Lascia un Commento