C'è morte? Secondo una teoria, no

10639x 21. 01. 2021 1 lettore
3a Conferenza Internazionale Sueneé Universe

Molte persone hanno molta paura della morte. Dobbiamo vivere tutta la nostra vita con pensieri di morte. O veniamo a patti con esso e lo accettiamo, o ci spaventerà per tutta la vita. Inoltre, molte persone non sono consapevoli della morte e pensano che vivranno qui per sempre. Circondati da denaro e ricchezza, cercano illusioni e perdono tempo, il che è molto prezioso. Ma la morte è ancora qui, fa parte di tutto il lungo viaggio. E quindi è necessario interpretare la domanda, c'è forse la morte come la percepiamo?

Crediamo nella morte perché ci è stato detto che moriremo. Lo colleghiamo al corpo perché sappiamo che i nostri corpi stanno morendo. Ma la nuova teoria suggerisce che la morte non è l'evento finale, come pensiamo. Ci sono molte teorie e opinioni simili, ma questa teoria va molto più in profondità.

Infinità di universi

Un aspetto ben noto della fisica quantistica è che alcune cose non possono essere previste. Invece, ci sono osservazioni, ognuna con una probabilità diversa. Una spiegazione dell'interpretazione tradizionale di "molti mondi" afferma che ciascuna di queste osservazioni corrisponde a un universo diverso (multiverso).

Il multiverso è una teoria che si occupa dell'esistenza di molti universi. È un termine usato nella scienza. Il multiverso appare più spesso come conseguenza di teorie cosmologiche o in una delle interpretazioni della teoria quantistica.

La filosofia biocentrica o biocentrismo è a sua volta una teoria che chiarisce queste idee. Stiamo parlando di un principio filosofico di pensiero che afferma che la natura non è qui per servire le persone, ma al contrario.

Esistono un numero infinito di universi e tutto ciò che accade avviene in uno di essi.

Un'anima immortale in molti universi

In questi scenari, la morte non esiste nel vero senso della parola. Tutti gli universi esistono simultaneamente, qualunque cosa accada in ognuno di essi. Sebbene i nostri corpi siano destinati a morire, quella sensazione di vivere con la domanda su chi siamo veramente è solo una ventina di watt di energia nel nostro cervello.

Ma questa energia non scomparirà dopo la morte. Secondo la scienza, l'energia non muore mai. Non può essere né creato né distrutto. Ma questa energia passa da un mondo all'altro? In una rivista Scienze Recentemente è stata pubblicata una ricerca secondo cui gli scienziati possono cambiare un evento accaduto in passato. Nel loro esperimento, le particelle sono state esposte a divisori di fasci.

Lo scienziato potrebbe successivamente attivare il secondo o il primo interruttore del distributore. Questo per dimostrare che, come ha deciso lo scienziato, ha determinato come la particella fosse sopravvissuta in passato. Non importa quale scelta farai, sarai tu a sperimentare i risultati. La connessione tra questi diversi eventi e universi trascende le nostre nozioni ordinarie di spazio e tempo.

Pensa a venti watt di energia come una semplice proiezione di un ologramma su uno schermo. Non importa se accendi o spegni il primo o il secondo raggio, è sempre lo stesso mezzo responsabile della proiezione.

Lo spazio e il tempo non sono oggetti materiali. Prova a muovere la mano nello spazio aereo. Se potessi afferrare tutto, cosa rimarrebbe? Niente. Lo stesso vale per il tempo. Tuttavia, non afferrerai o vedrai nulla, proprio come non guarderai all'interno del tuo cranio, che circonda il cervello. Tutto ciò che stai sperimentando in questo momento è solo un vortice di informazioni che appare nella tua mente. Lo spazio e il tempo sono solo strumenti per mettere tutto insieme.

La morte non esiste davvero

In effetti, la morte non esiste in un mondo senza tempo senza lacune. La differenza tra passato, presente e futuro è solo un'illusione duratura. Ma l'immortalità esiste. Ma non è l'immortalità che ci farà vivere un'esistenza eterna senza fine. L'immortalità va completamente oltre il tempo.

Christine ha vissuto una di queste storie. Un tragico incidente è accaduto durante il viaggio dal matrimonio all'uomo che amava alla casa dei sogni che hanno comprato. L'auto è diventata ingestibile sul ghiaccio scivoloso. Le conseguenze furono terribili. Il suo nuovo marito Ed è stato buttato fuori dall'auto, ha avuto un fegato lacerato e un'enorme emorragia.

Christine era morta e viva fuori dal tempo allo stesso tempo? Di conseguenza, dopo un po 'Ed disse che le nostre vite non erano in pericolo quanto le nostre percezioni. Ed ha comprato alla moglie morta splendidi orecchini di diamanti. Crede che quando incontra sua moglie a volte e da qualche parte, apparirà bellissimo in loro.

Che si cambi un interruttore per un esperimento scientifico o un ciclo di vita, il risultato sarà che venti watt di energia ... sempre. In alcuni casi l'auto esce di strada e si guasta, in altri resta sulla strada e la destinazione giunge a destinazione. Esistiamo nel tempo e attraverso gli universi. Quello che stai facendo ora, lo stai facendo altrove in modo diverso, per esempio, e quindi il tuo destino ha molti possibili fini che accadono allo stesso tempo.

Video

Un consiglio per un libro dall'e-shop di Sueneé Universe

Zdenka Blechová: Le vite passate o il tempo non esistono

tempo non esiste, eppure tutto il nostro apprendimento avviene in tempo. L'autore di questo libro ti spiegherà come è l'anima di tutta tua vite passate penetra nelle vite del futuro, come questo intreccio di vite si manifesta nel tuo essere presente.

Zdenka Blechová: Le vite passate o il tempo non esistono

Articoli simili

scrivere un commento