Hammam Al-Ayn - 700 spa vecchia di Gerusalemme

3861x 10. 06. 2019 1 Reader

queste Spa Hammam Al-Ayn sono stati costruiti anno 1336. Nel mezzo di 20. secolo furono chiusi a causa delle loro pessime condizioni. Dopo il restauro, sono stati riaperti. Offre ai visitatori l'opportunità di concedersi un bagno di vapore e altri trattamenti termali nei locali originali.

Ultimo del suo genere

Questa casa termale originariamente serviva a pellegrini musulmani che volevano dedicarsi al lavaggio rituale prima di pregare nella vicina moschea di al-Aqsa. Servì anche commercianti e residenti locali, che venivano regolarmente lavati qui. Una volta che l'acqua è stata distribuita alle singole famiglie, l'interesse per la spa è stato significativamente ridotto fino a quando non sono stati finalmente 20. secolo chiuso. Al-Ayn è l'unica casa termale conservata. Un'altra casa termale Al-Shifa è stata trasformata in uno spazio culturale in cui si svolgono eventi culturali e mostre.

Arnan Basheer - Direttore del Jerusalem Development Center di Gerusalemme dice:

"La riapertura delle terme è molto importante, è l'unico modo per preservare questo patrimonio culturale. Se non avessimo corretto la spa, si sarebbe interrotta e avremmo perso parte della nostra storia ".

Un posto per socializzare

Il design e il layout della spa non sono cambiati. Tuttavia, sono state aggiunte attrezzature moderne per rendere possibile l'uso di illuminazione elettrica e docce. La spa utilizza prevalentemente acqua piovana, che viene immagazzinata in vasche e acqua di sorgente naturale. I visitatori possono rilassarsi qui e tenere riunioni in attesa di trattamenti. Un'altra intenzione è quella di fornire strutture termali per incontri sociali ed eventi culturali.

Arnan Basheer dice:

,, Nel passato, questa stazione termale ha svolto un ruolo sociale molto importante. Vogliamo mantenere questo. La città vecchia non ha molto spazio per riunioni ed eventi culturali ".

Design conosciuto

Il centro termale comprende diverse cupole di varie dimensioni che permettono alla luce di passare attraverso le vetrate. Lavorano su un principio simile alla spa di Damasco. Quindi è probabile che i costruttori di spa provenissero dalla Siria. Altri scavi durante la ristrutturazione hanno rivelato un'altra spa che era collegata alla Al-Ayn Spa. Le rovine di altre terme furono scoperte vicino alla sinagoga. Quindi il complesso termale era probabilmente collegato e molto più grande di quanto pensiamo.

Architettura del secolo

La maggior parte delle opere in pietra e piastrelle originali è intatta, quindi gli ospiti delle terme possono sedersi su panchine di pietra secolari mentre si godono le coppie e ammirare i dettagli architettonici come le grandi arcate e i pavimenti decorati con motivi a stella di marmo colorato.

La strada per il ristorante era lunga. I piani di ristrutturazione sono già stati presentati in 80. anni, ma senza fondi. Con l'attuazione del progetto, l'Unione europea ha contribuito al progetto del patrimonio culturale di Gerusalemme. La ristrutturazione ha richiesto un totale di anni 5 ed è stata supervisionata dall'ufficio israeliano.

Un bene economico

Il progetto della casa termale includeva anche l'espansione del vicino mercato dei mercanti di cotone con un sofisticato cancello che separa l'area dello shopping dalla famosa moschea di Al-Aqsa. Questo mercato funziona ancora oggi, possiamo comprare dolci, souvenir, tappeti da preghiera e cose pratiche simili.

Articoli simili

Lascia un Commento