Come la musica funziona sul nostro cervello

8084x 20. 12. 2018 1 Reader

La musica può aumentare il nostro umore o portarci in stati diversi. Mentre ascoltiamo musica specifica, possiamo sentirci depressi, depressi o anche felici e carichi. Anche alcuni di noi possono sentirsi come se respirassero, provano emozioni molto forti. Tutto è il risultato della musica applicata al nostro cervello. Introduciamo 4 nei modi in cui la musica influisce sul nostro cervello.

I quattro modi in cui la musica influenza il cervello

Immagina come la musica influenza il cervello e l'umore imprimendo emozioni, memoria, apprendimento, neuroplasticità e attenzione.

1) Emozione

La ricerca suggerisce che la musica stimola le emozioni attraverso specifici circuiti cerebrali. Possiamo facilmente vedere come la musica e il cervello affrontano gli stati d'animo e le emozioni quando il bambino sorride e inizia a danzare nel ritmo. Sta vivendo un eccitante umore di gioia dalla musica.

La musica è anche una connessione genitore-figlio. Hai già sentito tua madre cantare al suo bambino appena nato? La musica non influenza il cervello solo a livello emotivo, ma è anche scritta come esperienza fisica. Uno dei motivi è un ormone chiamato ossitocina. Questo ormone può anche essere creato cantando. Non c'è da stupirsi che la musica sia un'esperienza emotiva così profonda nelle menti di entrambi i genitori!

Inoltre, la ricerca suggerisce che la musica influisce sull'umore producendo molte altre utili molecole nella nostra farmacia biologica. Ascoltare la musica può creare emozioni potenti che aumentano la quantità dopamina, un neurotrasmettitore specifico che viene prodotto nel cervello e aiuta a gestire i premi del cervello e i centri di intrattenimento.

(dopamina = Probabilmente la funzione più conosciuta è la dopamina nella cosiddetta via della dopamina mesolimbica che porta dal cervello medio attraverso il nucleo accumbens alla corteccia frontale. Questa traccia gioca un ruolo cruciale nel creare motivazione, emozioni, ma soprattutto in un sistema di piacere e "ricompense". Produce sentimenti piacevoli, sia in risposta a diversi eventi o attività, sia a causa dell'ingestione di alcuni farmaci, in particolare stimolanti come la cocaina. Fonte Wikipedia)

La maggior parte delle persone pensa che le nostre emozioni vengano dal nostro cuore, ma una parte enorme deriva dal nostro cervello. La nostra nuova comprensione di come la musica influenza il cervello e il cuore conduce a modi innovativi di usare la musica e il cervello per creare comprensione emotiva tra le persone.

La musica come lingua

Uno studio di Journal of Music Therapy mostra che l'uso delle canzoni come forma di comunicazione può aumentare la comprensione emotiva nei bambini autistici. Lo studio ha incluso composizioni specifiche che mostrano diverse emozioni. Ad esempio, la composizione di Beethoven potrebbe essere utilizzata per presentare la tristezza, o la canzone "Happy" di Pharrell Williams avrebbe potuto essere una gioia. I bambini potrebbero quindi suggerire e identificare le emozioni in base alle canzoni che rappresentano.

La musica è riuscita dove il linguaggio verbale ha fallito. La musica è stata in grado di collegare il cervello e il cuore. La musica evoca e coinvolge le nostre emozioni in molte fasi della nostra vita, sia individualmente che in gruppo. La musica può evocare le emozioni più profonde e aiutarci ad affrontare la paura, la tristezza, il risentimento, anche se queste emozioni sono mantenute a livello subconscio.

2) Memoria

Immagina un vecchio su una sedia a rotelle. La sua testa cade sul petto, quasi inconscia. Il suo nome è Henry ed è disconnesso dal mondo esterno a causa del morbo di Alzheimer. Cosa potrebbe riportarlo nel mondo e migliorare la sua consapevolezza?

Alive Inside mostra come la musica può aiutare a migliorare la memoria e la qualità della vita nei pazienti con malattia di Alzheimer. Uno degli staff si diverte con la famiglia Henry e scopre che tipo di musica piace a Henry prima che la malattia sia completamente attaccata. Questa playlist creata aiuta Henry a tornare nel mondo e ad accrescere il suo stato d'animo. Era ricollegato a ciò che amava: la musica.

Uno studio di 2009 di Peter Janata dell'Università della California, Davis, ha scoperto che il nostro cervello collega musica e ricordi. Stiamo vivendo ricordi emotivi quando viene ascoltata una canzone del nostro passato. Questi principi sono ciò che useremo in seguito per creare le basi di playlist appositamente predisposte. Questi evocherebbero alcune reazioni emotive che vogliamo produrre interagendo con la musica e il cervello.

3) Apprendimento e neuroplasticità

La neuroplasticità è la capacità del cervello di creare nuovi legami neuronali. Secondo MedicineNet.com, Neuroplasticity consente ai neuroni (cellule nervose) nel cervello di migliorare le lesioni e le malattie creando nuove connessioni in risposta a nuove situazioni o cambiamenti nell'ambiente.

Sorprendentemente, la musica può fornire uno stimolo per creare questi nuovi percorsi e aiutare il cervello a riprendersi in caso di lesioni cerebrali. Ad esempio, in uno studio della University of Newcastle in Australia, la musica popolare è stata utilizzata per aiutare i pazienti con gravi disturbi cerebrali. La loro musica preferita è stata rilasciata per creare ricordi personali a cui normalmente non avrebbero accesso. La musica può aiutare a mappare questo percorso alternativo nel cervello!

4) Attenzione

Hai mai sentito una canzone che ti ha preso così profondamente da inghiottirti? La musica può anche migliorare la nostra attenzione!

Utilizzando le immagini cerebrali di persone che ascoltavano brevi sinfonie da un compositore del diciottesimo secolo, il team di ricerca della Stanford Medical Faculty ha studiato la forza della connessione tra musica e mente. In particolare, ha esaminato se la musica avrebbe aiutato a mantenere la nostra attenzione. Ha mostrato che la massima attenzione veniva durante le brevi pause tra i suoni. Come se uno fosse nella tensione che sta arrivando. Ciò ha portato i ricercatori a concludere che ascoltare la musica può aiutare il cervello a prevedere gli eventi e prestare maggiore attenzione.

La mia teoria sta nel fatto che questo "silenzio" è davvero parte dell'intenzione del compositore di guidare gli ascoltatori ad aumentare l'attenzione e il coinvolgimento del cervello mentre ascolta la musica. È uno spazio tra le note che attrae la nostra piena attenzione e consente alla mente occupata di comunicare e integrarsi con il cuore.

Influenza dell'umore

Nelle seguenti righe, imparerai come influenzare il tuo umore con la musica. Impara come usare la musica come ponte per aumentare l'attenzione e la motivazione.

Pratica: come influenzare il tuo cervello e il tuo umore con la musica

1) Gioco dello strumento - improvvisazione

L'improvvisazione musicale, un'idea creativa spontanea, è un perfetto esempio di come la musica influenza entrambi i lati del cervello. Le nostre abilità tecniche sono utilizzate per suonare lo strumento e portarlo sul lato sinistro del cervello, mentre nuove idee creative o improvvisazioni che fluiscono attraverso di noi influenzano il lato destro. Se vuoi raccontare l'impatto della musica sul cervello e sul cuore - improvvisa!

2) Canto

Il canto ha un effetto positivo non solo sul cuore ma colpisce anche il nostro cervello. Tieni presente che si tratta di cantare se stessa, non di quanto bene tu canti! Alcuni studi hanno dimostrato che cantare (anche cantare male!) Fornisce benefici emotivi, sociali e cognitivi.

3) Canzoni, suoni e mantra

Per migliaia di anni, suoni e mantra sono stati usati come mezzo per creare una connessione spirituale più profonda nel cervello, oltre che influenzare l'umore. Questo è particolarmente vero per il suono dell'uomo, che si dice contenga ogni suono dell'universo.

4) Batterista

La ricerca suggerisce che particolari ritmi musicali possono influenzare gli stati d'animo inducendo diverse frequenze delle onde cerebrali e possono indurre uno stato profondamente rilassato. La partecipazione alla batteria di gruppo ha portato a miglioramenti significativi in ​​molti aspetti del comportamento socio-emotivo.

Ti invitiamo quindi a un giovedì regolare Drumming spontaneo, che è sempre 1 x in 14 giorni. Iniziamo sempre alle ore 19 in Shaman Tea Room. Pedaleremo su tamburi djembe africani, disponibili in affitto in loco. Il prezzo del tamburo è 200 CZK + 50 CZK per il noleggio del tamburo.

Onde cerebrali e loro influenza

Un altro modo potente è attraverso le onde cerebrali. Mentre il cuore si basa sulla sincronizzazione della frequenza cardiaca a un ritmo specifico, il cervello è diverso. C'è tutto dipende dalla sincronizzazione del cervello con specifiche frequenze musicali che sono misurate in hertz (Hz).

Le frequenze specifiche innescano diversi stati nel nostro cervello:

Onde Beta

Livello Hertz: 14-40 Hz
Effetti: risveglio, coscienza normale
Esempio: conversazione attiva o impegno al lavoro

Onde alfa

Livello Hertz: 8-14 Hz
Effetto: calmo, rilassato
Esempio: meditazione, lasciando il lavoro

Onde Theta

Livello Hertz: 4-8 Hz
Effetto: rilassamento profondo e meditazione
Esempio: Daydreaming

Onde Delta

Livello Hertz: 0-4 Hz
Effetti: sonno profondo
Esempio: REM Sleep Experience

Scambia le onde

Trascorriamo la maggior parte della giornata in onde beta: siamo allerta. Prestiamo attenzione al lavoro delle persone che ci circondano. Se arriviamo a un umore più tranquillo, le onde alfa si allineano. Possiamo entrare in questo stato d'animo, ad esempio chiudendo gli occhi, rallentando la respirazione e ascoltando musica silenziosa.

Quando cerchiamo di calmarci ancora di più, ci spostiamo in onde theta. La meditazione e la musica rilassante possono aiutarci. Quando il nostro corpo cade nel sonno profondo, seguono le onde delta.

Con l'azione delle onde, è possibile lavorare ulteriormente. Se volessimo entrare in uno stato molto creativo, useremmo musica che include frequenze alfa e theta. Se abbiamo l'insonnia, possiamo ascoltare musica che contiene frequenze delta.

Esistono molte tecnologie utilizzate per attivare e indirizzare le diverse frequenze cerebrali, inclusi i toni biauricolari, i toni isocronia, i battiti monofonici e molti altri. Queste sono le chiavi di come la musica influenza il tuo umore.

meditazione

Ho anche avuto l'onore di lavorare con il dott. Joe Dispensem, un ricercatore che ha guidato la sua meditazione con più di cinquecento partecipanti ad ogni seminario. Durante queste forti meditazioni, un gruppo di partecipanti è stato studiato utilizzando la mappatura del cervello EEG per determinare l'attività cerebrale specifica. La ricerca ha dimostrato che gli esseri umani hanno raggiunto stati molto coerenti di onde cerebrali in un tempo molto breve durante la meditazione.

La magia della meditazione

Ti invitiamo quindi a un giovedì regolare Meditazione con piatti tibetani, che sarà 1 x ogni 14 (in alternanza con drumming spontaneo) da gennaio. Iniziamo sempre alle ore 19 in Shaman Tea Room. Meditazione guidata dall'ing. Radim Brixi, che ha esperienza a lungo termine con la meditazione. Ha anche tenuto un corso di meditazione in un college nel laboratorio di analisi del sistema, dove ha studiato la meditazione EEG e la registrazione delle emozioni. Il prezzo della meditazione è solo 100 CZK.

Musica che raccomandiamo

1) "Wisdom of Heart" di Barry Goldstein - Un bellissimo viaggio musicale di un'ora che disegna dolcemente il cuore e il cervello in uno stato di rilassamento, coesione e umore positivo. Passa dalle onde beta alle onde alfa calmanti.

2) "Deep theta 2.0 Part 1" di Steven Halpern - Lascia che il flauto di bambù shakuhachi e la leggendaria firma del pianoforte elettrico Steve Halpern di Rodi ti portino alle profonde onde theta.

3) "Delta Sleep System Part 1" di Dr. Jeffrey Thompson - Il bellissimo arazzo di suoni freschi e melodie minimal crea una base ideale per aiutarti ad addormentarti. Ideale per le persone che hanno difficoltà ad addormentarsi.

Articoli simili

Lascia un Commento