Una storia senza fine

83798x 10. 01. 2020 Lettori 2

Interpretazione simbolica del libro di Michael Ende

Motto: "Ciò che può far vedere una persona, lo acceca e ciò che può fare qualcosa di nuovo, diventa uno spreco".

Lo scopo di questo saggio è di familiarizzare il lettore con il contenuto della storia infinita, che possiamo leggere come una meravigliosa parabola sul processo individuazione ma anche come avvertimento che cosa potrebbe accadere se perdiamo la capacità di creare le nostre visioni. Ciò avviene già su vasta scala attraverso pubblicità, televisione, film e giochi per computer, che, da bambini piccoli a grandi, creano solo destinatari passivi della visione di qualcun altro e li educano come potenzialmente dipendenti e facili da gestire. Questa tendenza è nella storia infinita simboleggiata da Nicholas: la malattia che ha colpito il mondo delle persone e il mondo della fantasia. L'eroe che può invertire questa tendenza è ogni piccolo e grande lettore i cui occhi e cuori sono aperti. Senza la capacità di creare una visione, nessuna scoperta scientifica o lavoro artistico potrebbe essere raggiunto; ma con lo stesso potere sotto forma di ideologie e immagini fittizie dei media, è possibile spostare le nazioni e le masse di persone che hanno perso la capacità di creare le proprie visioni. Il libro è un profondo complimento per questa meravigliosa qualità della mente umana, che chiamiamo fantasia.

L'infinita trama ha anche avuto una buona elaborazione cinematografica, ma finisce in meno della metà del libro e l'autore del libro, Michael Ende, non è d'accordo. Ovviamente l'Infinite Story può avere infinite interpretazioni. Questo è solo uno di niente. Alla fine del testo, fornisco una spiegazione simbolica dei personaggi principali e delle loro relazioni.

libreria

Il libro inizia con un annegato undicenne che si imbatte nel negozio di libri buia. Il suo nome è Baltazar Bastian Bux. (It. "Buchs" = libro) Forse stava inseguendo altri ragazzi che lo hanno prende in giro per il suo spessore ed eccentricità, ma forse per la libreria è entrato al momento giusto, il momento magico che non si è ripetuto e che i greci hanno chiamato kairos. È contro il libro che il proprietario del negozio, il vecchio maestro con la fajfka Karel Konrad Koriander e colui che cambia la vita di Bastian. Nel momento in cui il signor Koriander deve alzare il telefono ed è in conversazione, il Bastian percepisce libri con le parole affascinanti storia infinita ... possedevano inspiegabile passione libro raccoglie e corre a nascondersi nel campus, si avvolse in una coperta e immerso nelle sue pagine , che lo attrae così tanto. Bastian è un ragazzo il cui unico hobby è leggere libri e sognare.

Cos'è un libro? Il libro è strano in quanto una delle tue stampe è solo nella tua mano, cioè ti ritrovi nella stessa pelle dello stesso Bastian. Stai guardando la sua storia e la storia che sta appena iniziando a leggere, ti guardi alle spalle. Cos'è Bastian? Vive senza la madre, solo con suo padre, che è un po 'distante dalla sua morte e lo spirito assente come se fosse vissuta. La situazione di Bastian corrisponde esattamente alla situazione di partenza dell'archetipo del bambino: l'abbandono e la solitudine (non avere una madre e, in qualche modo, un padre) e una minaccia per il persecutore (compagni di classe). La sua situazione è senza speranza. Tuttavia, ad un certo punto, qualcuno verrà per aiutare o aiutare. È un archetipo di un vecchio saggio in forma di Mr. Coriander, che baci piuttosto Bastian, ma certamente con quel lettore appassionato ha un'affinità. Come no se è lui.

tempesta infinita bastian

Guardando oltre la spalla di Bastian, lo troviamo nel suo libro, in un'altra realtà. Qui si chiama Fantasy. Scopriamo che la fantasia è a rischio. Tutti gli esseri provenienti da ogni angolo della fantasia in fretta a visitare la sua regina e ha detto la sua strana fatto che noi stessi non siamo in grado di capire abbastanza - i luoghi che conoscevano intimamente - foreste, montagne, laghi, ma i loro amici perduti da qualche parte; ma non possono dire dove. È impossibile guardare nei luoghi scomparsi, è come essere ciechi e non vedere nulla, e quella sensazione è molto preoccupante. Panico e terrore si stanno diffondendo ovunque. La fantasia comincia a perdere di vista e l'unica che può aiutare è l'imperatrice dei bambini. Ma è anche malata perché la sua esistenza è connessa all'esistenza dell'intera fantasia.

Imperatrice dei bambini

L'imperatrice dei bambini non è un governante nel senso ordinario: "Bambino Imperatrice non esclude, non usare la forza e di non usare il suo potere, mai emesso un unico ordine e citare in giudizio qualcuno, non ha mai intervenuto e non ha mai avuto a difendere qualsiasi attaccante, perché nessuno dovrebbe venire in mente a sollevarsi contro di esso, o di farle del male. Di fronte a lei, erano tutti uguali. È semplicemente esistita qui, ma la sua esistenza era strana: l'Imperatrice dei Bambini era il centro di tutta la vita nella Fantasia. E ogni creatura, se buono o cattivo, sia bello o brutto, divertente o serio, sciocchi o saggi, tutti, tutti erano lì solo attraverso la sua esistenza. Senza di esso, nulla potrebbe sopravvivere, proprio come il corpo umano non potrebbe sopravvivere quando ha mancato il cuore. Nessuno poteva capire il suo segreto completamente, ma tutti sapevano che lo era. E così, senza eccezione, ha pesato tutte le creazioni di questo impero, e tutti, senza eccezione, erano preoccupati per la sua vita. Per la sua morte significherebbe anche la loro fine, significherebbe l'estinzione del vasto regno della Fantasia. "

la corsa infinita dell'avorio

Nello stesso momento in cui Bastian legge queste parole, il ricordo di sua madre nell'ospedale in cui stava operando stava lampeggiando su di lui. Si ricorda di come suo padre era solito essere allegro prima, ma di come si sia ritrovato da un muro invisibile dalla mummia della morte. Bastien ha passato molte notti per sua madre, ma papà non lo fa: sta portando le sue ferite con sé e lui non aiuta se stesso. Non è in grado di leggere i libri: come se stesse guardando nel vuoto tra le righe. Ma il Bastiano che ne è capace è ancora in grado di usare la sua immaginazione. Era come se Bastian volesse guarire suo padre e stava facendo questo strano viaggio "dall'altra parte".

Noi storia infinita considerato come un libro per bambini, ma possiamo anche immaginare che in una situazione simile Bastiánův papà sono molti adulti che hanno perso la capacità di immaginazione e l'accesso ai ricordi dolorosi del suo passato, e diventano il "morto vivente" (appassionato di ritrarre in orrori come The Night of Corrupt Corpses). Bastian rappresenta in realtà archetipo infantile in ogni adulto che ha ancora il potenziale e la speranza di guarire, e aspetta solo il momento giusto per essere "risvegliato" dal tocco il vecchio saggio.

Auryn

L'imperatrice dei bambini è un archetipo Anima, l'anima del padre che aveva una malattia sconosciuta e nessuna creatura della fantasia, nessun dottore conosce la sua cura: solo lei sa cosa può salvare. È per questo che ordina al centauro di Cairon di consegnare l'amuleto magico AURYN all'eroe Atrej. Caíron (o secondo la mitologia greca di Cheiron) è l'incarnazione del saggio medico delle anime umane. La testa umana e il corpo animale del Centauro rappresentano una combinazione di ideali spirituali e istinti animali. Anima decide di inserire la speranza di salvare se stesso e il suo impero nelle mani dell'eroe sulla base di un sano istinto che lei, nonostante la sua malattia in corso ancora rimane. Ciò significa che, anche se soffriamo alcun trauma mentale o malattia in noi ancora e tipo di un altro sito (rappresentato da Chiron), che anela istintivamente per la guarigione dopo il rinnovamento della vita ed essere in grado di rivivere il dolore al contrario si trasformano in saggezza, e forse anche la capacità per guarire le anime degli altri. Attraverso Caíron, l'Imperatrice dei Bambini autorizza l'eroe di Attres del bambino e lo manda alla Grande Ricerca. Crede che solo lui, forse perché è ancora un ragazzino, può farlo. Il lavoro di Attret è di trovare una cura per l'imperatrice di un bambino - in altre parole - per guarire l'anima / anima malata di un papà. Il Bastian e l'Atrej sono insieme nella Grande Ricerca - ognuno dall'altra parte della storia.

la tempesta infinita di auryn

"AURYN ti dà un grande potere" dice Caíron Átrej, "Ma non devi mai usarlo. Persino l'imperatrice dei bambini non impiega mai il suo potere. AURYN ti proteggerà e ti guiderà, ma non devi mai intervenire, anche se vedi qualcosa, perché la tua opinione non ha importanza in questo momento. Ecco perché devi fare un viaggio senza braccia. Devi lasciare le cose libere. Tutto per te deve essere lo stesso, il male e il bene, la bellezza e la bruttezza, la stupidità e la saggezza, così come lo è per l'Imperatrice dei bambini. Devi solo cercare e chiedere, ma non puoi giudicare a tua discrezione. Non importa, Atreja! "

Ricorda le parole di Gesù:

"Perciò sii misericordioso, come il tuo Padre è misericordioso.
Non giudicare e non sarai giudicato. Non toccare, e non verrai maltrattato. Perdona e perdona. "
(Luke 6,36-38)

Arter sul suo cavallo Artex è subito sulla sua strada, ma non ha un addio"Entrambi i genitori hanno ucciso il mio bisonte poco dopo essere venuto al mondo." Impariamo che è stato allevato da tutte le donne e tutti gli uomini, e il nome Átrej significa "il Figlio di tutti". (Ancora un simbolo del bambino abbandonato). Tuttavia, nello stesso momento in cui Atrej va alla Grande Ricerca, c'è una creatura oscura e nera di cui ancora non sappiamo nulla. (Simbolismo della persecuzione).

Caíron poi scompare dalla storia come molti altri personaggi con le parole "Il destino doveva guidarlo in un viaggio completamente diverso e inaspettato. Ma questa è un'altra storia, e sarà un'altra volta. "La trama infinita rappresenta quindi una sorta di filo da cui altri fili scompaiono indefinitamente in modo da poter osservare la trama principale indisturbata. Ma lei favola parole "un'altra volta", una sorta di coro, creando una sensazione che il mondo della fantasia si compone con l'intera matassa di storie che rimangono aperti per un altro narratore, per gli altri adulti con l'anima di un bambino, come il signor coriandolo. O l'aviatore di Exupéry, perso nel deserto, a parlare con il Piccolo Principe. Ma quella sarebbe una storia diversa, e arriverà prima o poi altrove. Ora torna ad Atrejah.

corsa infinita del piano

Il cavallo di Arter cavalca Arta attraverso la Fantasia, e ovunque trova gli effetti progressivi di un terrificante Nicholas. La nicotina sta diventando più grande, e una porzione crescente di Fantasy sta perdendo di vista niente. Nulla in cui sia una vista insopportabile. Non sa da dove iniziare la sua Grande Ricerca, ma un giorno un grande bisonte viola appare nel suo sogno, il suo viso riempie tutto il cielo. Futre voleva prenderlo una volta, ma gli ha salvato la vita. Come ricompensa, il bisonte gli consiglia di cercare l'antica Morla nella palude del lutto.

L'eroe si muoverà sulla sua strada di solito quando gli esseri che una volta ha aiutato a dare il suo aiuto gentile (come Jiříkovi v Zlatovlásce). In altre parole, quando l'eroe non sa più dove andare, deve fare affidamento sulle sue buone azioni passate ("buon karma"). Senza di loro, non è un piacere che l'eroe esca per qualsiasi pericolo. Un'altra via da seguire è l'abbandono di qualcosa - in questo caso, Atrej ha rinunciato allo status socialmente attraente del cacciatore che avrebbe vinto il bisonte. Il tema del bambino abbandonato, è spesso una sorta di aspetto positivo dell'anima della defunta madre, che viene in aiuto l'eroe (come l'angelo custode) e che è infinite storie presentate grande bisonte viola (simbolo nobile archetipo della madre).

I dolenti della tristezza

l'infinito artax

Attraversando le paludi della tristezza, il cavallo Artax inizia a cadere, a rallentare, a disperarsi, a non credere che la loro strada abbia senso, non crede che sia possibile salvare l'Imperatrice dei Bambini. Non perde più fiducia perché è protetto dal potere magico di AURYA e sta cercando di trascinare Artax lontano, ma non vuole, morendo con tristezza e disperazione. Vuole donare il suo AURYN, ma non è possibile: è stato incaricato di portarlo. L'ultimo dei desideri di Artax è che il suo maestro lo guardi negli ultimi istanti e non guardi indietro. A livello simbolico, solo ora l'anima di suo padre malato sperimentò profondamente la perdita di sua madre, lei stava piangendo dietro di lei, lasciandosi alle spalle e fermandosi a guardare indietro. Stiamo parlando della perdita della mamma, ma più in generale è il simbolo dell'esperienza di ogni perdita e tristezza. Solo ciò che possiamo sperimentare nel profondo della nostra anima possiamo lasciarci alle spalle. I bambini ne sono capaci, ma è peggio per gli adulti: hanno bisogno di avvicinarsi al bambino ferito che è in grado di piangere e guarire. Tuttavia, questa non è affatto la fine della Grande Ricerca, se mai esiste una cosa del genere, come suggerisce il nome del libro.

Morla

Cosa segue dopo aver vissuto una grande tristezza? Agnes incontra la vecchia Morla, un'enorme tartaruga rugosa che vive in una grotta nera e fangosa. La collina d'angolo (che è alla fine la stessa Morla), la grotta, la palude, la tartaruga: tutto questo si riferisce ad alcuni aspetti archetipo della madre: cosa stringe e assorbe, trascina l'oscurità e non molla. Cosa c'è in questo caso? Morla rappresenta l'età infinita dei ricordi (la vecchia, come lei stessa chiama), a cui tutto sembra essere transitorio, oscuro e indifferente. Morla è la personificazione di un mago indifferente e obsoleto. La versione cinematografica si chiama Morlor. La possibile spiegazione etimologica del nome potrebbe sembrare "conoscenza morta" (mor + lore)

Morla

"Siamo vecchi, troppo vecchi. Abbiamo vissuto abbastanza a lungo. Abbiamo visto troppo. Chi sa così tanto su ciò che facciamo non è più importante. Tutto si ripete eternamente, giorno e notte, estate e inverno, il mondo è vuoto senza significato. Tutto gira in un cerchio. Cosa succede, deve morire di nuovo, ciò che nasce deve morire. Tutto è uguale l'uno all'altro, il bene e il male, la stupidità e la saggezza, la bellezza e la bruttezza. Tutto è vuoto. Niente è reale. Niente è importante. "

Si noti che Morla si parla al plurale: una catena senza fine di nascita madri e figlie che la loro memoria non è morto nessuno. Che cosa terribile deve essere ricordato! Morly non ci ricorda qualcuno? Sì, il suo atteggiamento di non distinguere tra luce e oscurità, bene e male, ricorda l'imperatrice dei bambini. Morla è un certo aspetto di contrasto bambini Imperatrice, che a sua volta è eternamente giovane, puro e innocente, e che sarebbe in contrasto con Morlina mezzo alla palude spiccava come un loto. Hanno qualcosa in comune. Ma in piedi sul lato opposto della verità vivente (Corea, rosa, loto) - Morto e della conoscenza (roccia in una palude ricoperta di muschio). Sembra che se non può essere bambino Imperatrice (come la Corea) la rinascita -. Cioè Die e tutti i vecchi ricordi del passato - può rivelare ancora una volta nella loro innocenza e bellezza. Mentre Morla vive in una grotta buia, l'imperatrice vive in una torre d'avorio, terminando con la fioritura della Magnolia. L'indifferenza Morly se ha sottolineato la necessità urgente di rigenerazione / rinascita bambini Imperatrice e tutta la fantasia - che l'anima tutta del padre, che, anche se subito un grande dolore, ma non abbastanza per sbarazzarsi dell'anima umrtvujícího atteggiamenti di indifferenza e la rassegnazione o di zavorra teorica pseudo-saggio. E ricordi del passato deve morire e ricreare (rigenerare) l'intero organismo psichica, è necessario ripetere l'atto della creazione da parte strutture archetipe. Anche dal sonno ci svegliamo più freschi quando sembra che siamo "morti" durante la notte e siamo nati di nuovo al mattino. Qualcosa del genere avrebbe giovato a Morle.

Ma l'unica Mora in Fantasia sa cosa può curare l'Imperatrice. "La piccola imperatrice era qui prima di me. Ma lei non è vecchia. Lei è per sempre giovane. Per chiarire. La sua esistenza non è misurata in numero di anni, ma di nomi. Ha bisogno di un nuovo nome, sempre un nuovo nome ... La piccola imperatrice ha bisogno solo di un nuovo nome, poi si cura. Ma se guarisce, non importa. " Eppure, Morla non lo sa, dopo essere tornato nella sua caverna, chi può pensare a questo nuovo nome. Trasformerà Atrej nell'Uyulal che vive nell'Oracolo del Sud a mille miglia di distanza che potrebbe saperlo. L'animale scuro è l'eroe alle calcagna. I suoi contorni emergono dall'oscurità e assumono la forma di un grande lupo come un bestiame. Il lupo o il lupo nero è il simbolo tradizionale della dea Ecate, che rappresenta l'aspetto oscuro dell'archetipo della madre.

Ygramul

Atrej si arrampica attraverso il paesaggio delle Montagne Morte (che ricorda il Mordor di Tolkien) fino a quando c'è un'enorme crepa senza fondo.

Una rete di ragni viene colpita attraverso la fessura, nella quale viene lanciato il Falco. È solo una lotta disperata con la creatura scorpione Ygramul. "L'intera creatura non formava un corpo solido, ma consisteva in innumerevoli piccoli coleotteri blu acciaio che ronzavano come calabroni arrabbiati e il cui denso sciame stava cambiando costantemente forma." Ygramul ricorda a Odulu di Il Signore degli Anelli. Un altro potere dell'amuleto AURYU richiede l'Happy Dragon per se stesso. Ygramul rifiuta, sa di avere il diritto al suo cibo: "L'imperatrice dei bambini ci permette di essere come siamo noi. Ecco perché Ygramul si sta chinando sul suo distintivo. . E tutto questo lo sai "Tuttavia, Atreyu tradiscono i loro segreti (ogni creatura di fantasia ha i suoi segreti) - se il permesso di morderla - appare immediatamente sul posto sebevzdálenějším nell'immaginazione. Lui è d'accordo. Nel secondo successivo, il lupo arriverà invece, ma vedrà solo la rete vuota e perde traccia.

Cosa è simbolicamente Ygramul - dopo che l'eroe ha incontrato la tristezza e l'indifferenza di un'anima troppo vecchia? L'indifferenza è l'ultimo strato? Cosa c'è dietro di lei?

Stame o merda è indubbiamente l'espressione dell'aggressività. La moltitudine punture Hornet gioia arriva sulla vittima disgraziata - un bellissimo drago luminosa - è un rimorso lancinante, che uccide l'anima Bastiánův padre. È più profondo della sua stessa dolore per la perdita di più profondo di quanto sia apparente indifferenza morousovité morula, è terribile senso di colpa, senso di colpa che mia madre era morta a causa sua che potrebbe salvarla. Più forte della tristezza della sua perdita, era la tristezza dell'amore disinteressato che si trasformava in rimprovero dopo la sua morte. Il rimorso che ricorda il terribile dorážejí erýnie come su se stesso di fronte a un'aggressione a tutti ciò che è nell'animo umano capace di speranza e di felicità (entrambi significato "fortuna" o "felicità"), che è in grado di decollare felicemente tra le nuvole e qual è il drago magia Falco. Era qui che c'era un'enorme crepa dell'anima di papà. Era in questa trappola che giaceva la speranza e la gioia dell'anima di suo padre.

Come se la storia ha detto questo: c'è modo più veloce per guarire di perdonare me stesso - in particolare dove siamo trovati ad affrontare il destino di impotente - come Falco era impotente contorceva drago sulla rete.

falco

D'ora in poi, sarà l'alleato di Atrej. Falco aveva sentito il segreto di Ygramul quando sussurrò ad Atrejah. E poiché era annoiato dallo stesso veleno, basti pensare che sarebbe comparso nello stesso luogo di Atrej: a mille miglia di distanza, nell'Oracolo del Sud.

Dvoupoustevníci

C'è una fase di guarigione dell'anima. Sia False che Falco sono deboli, ma con l'aiuto di due elfi eternamente litigiosi, ma adatti: il vecchio e la vecchia signora iniziano a guarire. I momenti peggiori sono dietro di loro. "D'ora in poi tutto avrà successo. Dopotutto, sono un drago felice. Non ho mollato la speranza anche quando sono rimasto lì in rete - e come puoi vedere, giusto. " The Happy Dragon è nella storia infinita il simbolo di una speranza senza fine, di una gioia innocente e di una saggia intuizione che in precedenza era legata ai sentimenti di trasgressione.

Il vecchio Urgla si prende cura della propria salute, cucina cibo e pozioni, mentre il vecchio Engywuk ha bisogno di Atreas per scoprire il mistero di Uyuálina, l'oracolo su cui ha studiato per tutta la vita.

"Allora chi è o cosa è Yuyula?", Chiese Atrej.
"Inferno!" Ringhiò Engywuk, i suoi occhi arrabbiati per la rabbia. "Anche tu prendi tutte le tue gambe dritte come le mie vecchie. Non potresti iniziare con qualcos'altro? "
"Sei mai stato lì?" (Yuyulals)
"Che cosa ti turba!" Rispose Engywuk, un po 'spaccato. "Sono solo uno scienziato. Ho raccolto tutte le notizie da coloro che erano dentro. "

Come si può vedere, otteniamo un mistero che non è scientificamente rilevabile. Solo chi riesce a superare tutte e tre le porte può penetrarlo. Engywuk passò la vita cercando di analizzare i dati da chi, e in quali circostanze, il cancello sarebbe stato rilasciato. Dopo tutte le possibili teorie sul personaggio di un eroe che può avere successo, Engywuk è giunto alla conclusione che "La decisione della sfinge è totalmente casuale e non ha alcun senso". Tuttavia, aggiunge:

"Mia moglie, tuttavia, afferma che è offensivo, totalmente non scientifico e, inoltre, del tutto sconosciuto".
"Stai iniziando di nuovo con le tue sciocchezze?" Fu sentito dalla grotta. "Aspetta! Solo perché il tuo piccolo cervello nella tua testa si è prosciugato, pensi di poterti solo negare grandi segreti, ragazzi! "
"Eccolo!" Sospirò Engywuk. "E la cosa peggiore è che ha ragione."

Il vecchio riconosce che c'è un segreto che non capisce.

engywukEngywuk Átreje lo prega di dirgli quando torna dalla strada per l'oracolo, se riesce a passare, rivela il suo segreto - si scuote come un ragazzino. Ma Agnes non può prometterlo in anticipo. Sospettano che quelli che stavano zitti prima di lui avessero ragione di rimanere in silenzio. Il vecchio, che nella storia infinita simboleggia l'approccio scientifico alla realtà, sta per scaldare la rabbia.

Tre porte magiche

Il primo cancello ha la forma di due sfingi che si guardano negli occhi ma non vedono nulla. Al contrario, mandano - mandano tutti i puzzle del mondo. Nessuno può stare nel loro campo visivo. Solo quello che attraversano quando chiudono gli occhi. Atre, proprio quando non spera, passerà. Forse perché la sua ambizione non è quella di risolvere tutti gli enigmi del mondo che costantemente producono le nostre menti. Non perché non ci siano risposte a loro, ma a causa della sua missione affidata e vera per salvare l'imperatrice dei bambini. Il passaggio tra le due sfingi, tra cui scorrono tutti gli enigmi del mondo, rappresenta il superamento del livello di pensiero dualistico che produce un enorme numero di domande, ma nessuna risposta vitale alla vita. Qui, uno può fermarsi sulla sua strada e non sentire mai una "voce di silenzio" alla fine del viaggio. Nota che le sfingi fanno domande infinite, ma non possono ascoltarsi a vicenda; non si vedono neanche l'un l'altro.

La corsa infinita 12

La seconda porta è la porta dello specchio magico. Nessuno sa quale forma di sé vede in lui e se prenderà o meno quello sguardo. Cosa vedranno? Qualcosa che non può capire. Vedrà il ragazzo con i suoi grandi, tristi occhi ondeggiare sulle coperte: sì, Bastian vedrà. A quel punto, Bastian stringe la mano sul vecchio pavimento della scuola. Un lato ha una voce nella voce di un adulto che non può essere che è solo una coincidenza; d'altra parte, vorrebbe crederci, sarebbe meraviglioso se sapessero di lui in Fantasy. Atray è sorpreso, non capisce quello che vede, è solo di passaggio. In quel momento, tuttavia, dimentica tutti i suoi obiettivi e le sue intenzioni, dimentica la sua intera vita precedente e la Grande Ricerca. Il vero diritto che dovevo guardare in faccia era Bastian. Questa non è solo la storia di Átrey. Di fatto, si tratta di chi legge questo testo ora.

Il terzo cancello è un cancello senza chiave. Questo è il più difficile. Più forte è la persona che vuole attraversare, più tiene duro. Tuttavia, Atrej passa perché non lo vuole, ma Bastian, che Atreyu, ora in uno stato di bambino innocente, naturalmente, nessuna idea. esperienza terza porta Zen riflette quello sforzo è ad un certo punto road ostacolo e decidere su ulteriori progressi modo neúsilí, resa, lo stato di innocenza senza ricordi e di esperienze, è stato nel Atreyu.

In terzo luogo, l'eroe incontra la voce del silenzio, Uyulala. Si è appreso che per salvare l'Imperatrice dei Bambini, deve andare oltre i confini della Fantasia e portare un bambino dal mondo esterno che darebbe all'Imperatrice un nuovo nome. Il fagiano sui Palazzi nelle grandi distanze, alla ricerca dei confini della Fantasia. Si incontra con quattro giganti del vento provenienti da tutto il mondo, chiede loro e loro ridono di lui:

"Chi sei, che hai un distintivo dell'Imperatrice dei bambini e non sai che la fantasia non ha confini?"

Poi Atrej nel mulino a vento si frantuma in mare e cammina verso una costa sconosciuta - senza AURY, senza Falca.

Gmork

Azrej vaga da solo una città fantasma, ovunque vede la crescente simpatia in cui le creature della fantasia scompaiono una dopo l'altra. Sentirà i pericoli disperati, desolati e maledetti che si riflettono negli echi della città deserta. Cerca di trovarsi in un cortile sporco in un buco nel muro di un enorme licantropo affamato e incatenato. Questa umiliazione fu causata da Gaya, la Principessa Oscura, prima della sua partenza per Nicholas.

Parlarono tra loro: Atrej e Gmork, gli ultimi due persi in questa città. Il futuro si presenterà come "Nessuno" - colui che ha perso il senso della sua ricerca ...

Il lupo mannaro si chinò un po 'sulle labbra e indicò le zanne spaventose, che intendeva indicare un sorriso. Sapeva qualcosa sull'oscurità dell'anima e sentiva di avere una specie di partner uguale di fronte a me. "Se è così," ringhiò, "allora nessuno mi ha ascoltato e nessuno è venuto da me e nessuno mi parla durante la mia ultima ora."

Futre offrirà a Gmork di attraccarlo, ma è protetto da un incantesimo magico. Non c'è speranza per nessuna di queste strane coppie. Gmork rivela gradualmente i segreti della sua identità.

"Io non ti appartengo."
"Da dove vieni, allora?"
"Non sai cos'è un licantropo?"
L'altro uomo scosse la testa.
"Conosci solo la fantasia", ha detto Gmork. "Ma ci sono altri mondi, come il mondo dei bambini. Ma ci sono anche esseri che non hanno un proprio mondo. Ma possono entrare e uscire da molti mondi. Anch'io ho degli esseri simili. Nel mondo delle persone, appaio come persona, ma non sono umano. E in Fantasy, prendo uno sguardo fantastico - ma non sono uno di voi. "
"Eri in un mondo in cui vivono i figli dell'uomo?"
"Sono andato spesso tra loro e il tuo mondo."
"Gmk," balbettò Acet, incapace di impedire alle sue labbra di tremare, "puoi mostrarmi un modo per entrare nel mondo dei cuccioli umani?"

In questo momento speciale, dove non lo avrebbe mai aspettato, inizia a tornare alla speranza. Gmork gli dice che quando salta nel nulla, si trova immediatamente nel mondo del popolo.

Non hai il minimo motivo di speranza, figliolo - qualunque cosa tu abbia. Se ti comporti nel mondo delle persone, allora non sarai quello che sei qui. Questo è il segreto che nessuno conosce la fantasia ... Sai cosa stai dicendo? "

"No", sussurrò Átrej.

"Bugie!" Scattò Gmork.

Mistero terrificante!
La rivelazione continua.

Gmork

"Tu sei l'immagine onirica, le creazioni del regno della poesia, i personaggi nella storia infinita! Ti consideri una realtà, amico? Bene, eccoti nel tuo mondo. Ma se attraversi Nicholas, cesserai di essere reale. Allora sei indistinguibile. Allora sei in un altro mondo. Non ti guardi nemmeno più. Tu porti illusione e risate nel mondo delle persone. Indovina, giovanotto, cosa succederà a tutti gli abitanti della città fantasma che sono saltati da Nicholas?

"Non lo so," disse Betty.

"Essi diventano illusioni nella testa delle persone, deliri di paura, dove in realtà non v'è alcun motivo di preoccuparsi, gente desiderare le cose che distruggono la salute, perché sono le persone abilitate disperazione dove non perché la disperazione ... È per questo che la gente odia fantasia e paura di tutto ciò che viene da qui. Vogliono distruggerla. E sapere che solo moltiplicando il diluvio di menzogne ​​che sono costantemente versando in mondo umano - quel flusso di creature rozplizlých di fantasia, che ci conduce l'esistenza apparente come un essere vivente anime morte e avvelenare la nostra gente puzza di muffa. Non è divertente, non è divertente? "

Cosa ci dice Gmork ora, la bestia dell'oscurità e gli occhi chiari - Lucifero? Ci dice che se smettiamo di credere nel potere della nostra immaginazione e visione, la nostra immaginazione ci prende sotto forma di idee perverse, delusioni e menzogne ​​e comincia a trasformare le nostre vite in inferno. Questo è ciò che il servo delle tenebre cerca. Il più grande trionfo sarebbe se la gente smettesse di credere che la Fantasia esista. Quindi nessuno andrebbe mai in Fantasy. Cosa sta guardando Gmork un'idea così oscura? Gmork dice: "È possibile fare tutto con loro."

Gmork è l'altergeo dell'eroe di Átrey, l'ombra, la sua alternativa, che tutti abbiamo come possibilità. Abbiamo tutti i nostri e Gourka. Uno è andato su una grande ricerca e l'altro ha cercato di fermarlo. Ma non può giocare meglio se la storia è 'infinita'?

Come stai vicino a quella notte? Quelle notti, quando entrambi persero la strada, e la loro ricerca si trasformò in malizia. Tuttavia, quando si sono persi, si sono finalmente trovati. Solo per la "Notte Oscura dell'Anima", l'eroe può radere la sua ombra e la sua ombra al suo eroe: non hanno nulla da perdere e la loro cautela è indebolita. Coscienza e incoscienza sono spaventosamente vicini, quasi uniti.

Come Atreyu serve Auryn e bambini imperatrice Gmork servire se stesso, ma il principio, che è nel libro chiamato il Vuoto, il potere impersonale, da cui in ultima analisi, non beneficia qualsiasi individuo: solo il potere impersonale e sistemi finanziari.

Il libro postula l'immaginazione come base della psiche umana. L'immaginazione può essere usata per creare visione e ispirazione, o per mentire, e per idee che gettano le persone nella disperazione, nella prigione interiore, nella schiavitù. Una persona che non ha una visione è suscettibile di accettare una bugia sotto forma di immagine, un messaggio che qualcun altro sottopone ad essa. Le forze che stanno deliberatamente lavorando con questo mentono perché vedono che molte persone sono impotenti per lei, sono rappresentate nel libro di Nicholas e Gmork.

Gmork è il potere nascosto dell'eufemismo e della mezza verità. L'emivita è molto più pericolosa di una bugia.

Gmork dice che se le persone smettono di credere nella loro capacità di creare la propria visione, sono facili da manipolare. Diventano dipendenti dagli stimoli esterni che la loro immaginazione appassionata stimola: film, riviste e giochi per computer. Questi risultati tecnici rendono la vita più facile, ma scelgono la loro tassa sotto forma di immaginazione atrofica. Questa è una situazione che attira il servo di Nicholas perché il suo potere sta crescendo. Regno del Nulla nel nostro mondo sarebbe probabilmente un mondo di agenzie di PR e pubblicità che stanno cercando di convincere l'uomo che cosa ha bisogno, anche se in realtà non ha bisogno, solo per fare di lui infelice e dipendono dai prodotti di cui hanno bisogno di vendere. La politica di seconda bugia Unito sarebbe probabilmente essere in piedi su tavole imagologue, maghi moderni del nostro tempo - e false promesse.

"E non c'è più potere della menzogna. Perché le persone, per sapere, vivono di idee. E tu puoi manipolarli. Questo potere è l'unica cosa che ha senso. "

"Non voglio prenderne parte!"

Lentamente, il cafone, "ringhiò un licantropo," quando si arriva a un numero, è saltato nel nulla, allora anche tu puoi diventare un ministro senza la sua volontà e la faccia. Chissà per cosa starai bene. Forse hai usato la gente, è incoraggiato a comprare cose che non hanno bisogno, o odiare tutta l'ignoto, o credere ciò che li rende ministero obbedienti, o per dubitare di ciò che avrebbe portato la salvezza ... localizza lì, ovviamente, un sacco di idioti - che, ovviamente, considerato terribilmente intelligente e pensare a se stessi come servire la verità - e lo fanno niente di più intensamente di quanto che anche i bambini stanno cercando di dire, che la fantasia non è ".

La stessa comprensione che il lupo mannaro ha rivelato avverrà anche a Bastian:

Si rese conto che il malato non era solo la Fantasia, ma il mondo umano. Uno era imparentato all'altro ... ora capiva anche che alcune persone dovevano andare alla Fantasy in modo che entrambi i mondi potessero guarire di nuovo. "

si rendono conto, inoltre, che ciascuna delle loro menzogne, ha contribuito alla distruzione del mondo bello di fantasia, perché doveva prendere un'idea (essendo un Fantasy) e sfruttata, torsione causa di diventare qualcosa di diverso da quello che era in origine. Questa distorsione della realtà non è solo il mondo della fantasia, ma anche il nostro mondo reale - entrambi si stanno ammalando. L'affermazione di questo Lucifero dice che le persone malate creano un mondo malato, mondo malato crea malati sotto dannoso, ma le idee potenti, e se questa pausa circolo vizioso deve essere ogni "baby" umano imparare a pensare in modo creativo, per creare attivamente la propria visione, altrimenti sarà vittima della visione di qualcun altro. Terribile sofferenza derivante dalle potenti ideologie come il nazismo o il comunismo, è stato possibile solo in un mondo di persone che hanno dimenticato di fiducia le proprie visioni - forse perché ha ceduto alla nozione in espansione che non è necessario. È questa fantasia che si svolge nel mondo delle Fantasie come Nicotas: un potere oscuro che non serve nessuno se non se stesso. Tuttavia, potremmo essere grati a Gmork per tale rivelazione sulla soglia del morire. Nell'angolo più oscuro del male, troviamo sempre un trucco nascosto del bene - e viceversa - come simbolo di yin e yang.

Come dice Mefistofele di Faust di Goethe, un'altra forma della stessa ombra: il diavolo: "Io sono le forze della volontà di fare la buona volontà".

E queste parole si riempiranno in un attimo. Dying Gmork crede che ci sia una speranza di salvataggio nella forma di un eroe che non ha fatto il suo lavoro. Si chiamava Atrej. Il licantropo annuncia con orgoglio che si trova di fronte a lui. Gmork sobbalza e cade per una terribile tosse, un ruggito e una risata che echeggiano di echi, e improvvisamente si ferma. Nell'ultimo secondo del suo destino - in realtà nello spasmo postumo - salta e afferra la gamba di Attreyy. Ma lo salverà da Nicholas onnicomprensivo che altrimenti lo inghiottirebbe! Lo terrà tra i denti e lo salverà. Allo stesso modo si è conclusa ed eroe ombra Gollum, di Frodo mordere il dito con un anello, e questo atto, sul bordo della scogliera sopra Orodruin, tratti in salvo la sua morte non solo Frodo, ma tutta la Terra di Mezzo. Ha salvato il mondo intero dal potere oscuro dell'anello, che alla fine è caduto nella lava bollente con lui. Glum e Gmork erano i principali inseguitori dei loro eroi - ma erano anche le loro guide più fedeli per tutto il tempo - e alla fine la loro salvezza.

È possibile fare un passo sulla nostra strada senza gettare un'ombra?

Solo in un solo momento ombreggiamo l'ombra: a mezzanotte quando la luna e le stelle sono coperte di nuvole quando la notte è assoluta. Fu in quella notte che Átre e Gmork si incontrarono.

Il viaggio dell'eroe

Ricapitoliamo la nostra storia ora. L'eroe attraversò un lutto di lutto, incontrò Morla e alla fine liberò Falca dalla rete di Ygramul. Queste erano le tappe in cui incontrava le esperienze traumatiche dell'inconscio personale di mio padre: tristezza, indifferenza e rimorso distruttivo. Inoltre ha subito una sorta di iniziazione delle tre porte di sentire la "voce del silenzio" - ha raggiunto una sorta di profondità psichiche inaccessibile diskurzivnímu pensiero (Elf Engywuk), che gli ha dato il mistero paradossale del mondo parallelo di persone. L'eroe andò a cercare un bambino umano per dare all'Imperatrice un nuovo nome, ma con suo orrore si rese conto che la fantasia non aveva confini. Cadde in preda alla disperazione e la città spettrale si sono scontrati con la sua ombra che era alle calcagna per tutto il tempo la sua grande missione. Solo come "Nessuno" potrebbe (come Odysseus) vyzvědět Gmorkovo terribile segreto per la sorte delle creature di fantasia, di cui egli è inghiottito Void, nel nostro mondo diventa una menzogna. Bugie che causano sofferenze inutili alle persone. Ha imparato che i malati sono due mondi: il mondo della fantasia e il mondo delle persone - sono vasi comunicanti come, in attesa che l'eroe bambino che sarà in grado di guarire l'Imperatrice e tornare al mondo umano.

Dopo aver incontrato l'eroe con l'Ombra, di cui abbiamo discusso in dettaglio nella sezione precedente, di solito vediamo un incontro con Anima. In effetti, è anche nella storia infinita. Atreia, all'ultimo minuto, viene salvato dalla carneficina di Nicholas dal fedele Falco. Lo porta in cima alla Ivory Tower per incontrare l'imperatrice dei bambini.

Incontro con l'imperatrice dei bambini

Sente che non è riuscito a portare il bambino umano nel mondo della fantasia e cammina lentamente fino alla sua testa. Ma la piccola imperatrice sotto forma di bambina con gli occhi dorati a mandorla su cuscini nel mezzo di una tazza in fiore all'eroe con un sorriso spensierato.

detska cisarovna

"Sei tornato dalla Grande Ricerca, Atreji ... Il tuo bellissimo mantello era grigio, hai i capelli grigi e la tua pelle come pietra. Ma tutto sarà come prima e ancora più bello. Vedrai. "

Aveva il collo stretto. Ha solo scosso la testa. Poi sentì una voce sommessa:

"Hai fatto il mio lavoro ..." (Atrey restituisce AURYN)

"Hai fatto un buon lavoro. Sono molto felice con te. "

"No!" Disse, quasi selvaggiamente. "Era tutto invano. Non c'è salvataggio. "

Ci fu un lungo silenzio. Atrej nascose la sua faccia nel suo avambraccio e il suo corpo tremava. Aveva paura di sentire un grido di disperazione dalle sue labbra, un gemito pietoso, forse anche un rimorso amaro, o persino un'esplosione di rabbia. Non sapeva cosa si aspettava, ma certamente non quello che aveva sentito: lei rise. Rise dolcemente e allegramente. I pensieri di Átrey svanirono nella confusione, per un momento pensò che l'imperatrice stesse impazzendo. Ma non era una risata di follia. Poi sentì la sua voce dire "Ma l'ha fatto".

Atrej sollevò la testa.

"Chi?"

"Il nostro salvatore".

È già qui con noi, dice l'Imperatrice, l'ho visto e ci sta vedendo. Lui è qui. So che non lo capisci ancora, ma l'hai portato, Meglio. Lui mi vede e io vedo il suo. Non essere triste, hai compiuto il tuo compito. Prendendo tutte queste pericolose avventure, lo hai attratto. Ti sta guardando tutto il tempo con interesse in questo momento. Il tuo viaggio non è stato necessario.

"Sei entrato nella sua immagine e tu l'hai preso e ti ha seguito perché ti ha visto con i tuoi occhi. E così ora sente ogni nostra parola. E sappiamo che stiamo parlando di lui e che lo stiamo aspettando e mettendo la sua speranza in lui. E ora potrebbe aver capito che tutto il grande sforzo che tu, Átreji, aveva preso su di sé, che gli stava pagando l'intero Fantasy lo chiama! "

Atrej chiede se è vero quello che Gmork ha chiamato. L'imperatrice dice che è la metà delle probabilità che ci si possa aspettare da un tale essere.

"Ci sono due modi per superare i confini tra il mondo della fantasia e il mondo delle persone. Uno ha ragione, l'altro è sbagliato. Se le creature fantasy vengono trascinate nel mondo delle persone in questo modo terribile, allora è un brutto modo. Ma se i pulcini umani vengono nel nostro mondo, allora è la strada giusta. Tutti i bambini che erano qui hanno imparato qualcosa che potrebbero imparare solo qui e cosa li ha restituiti al loro mondo cambiato. Hanno cominciato a essere avvistati perché ti hanno visto in una forma più grande. Ecco perché potevano vedere il loro mondo e le persone con altri occhi. Dove avevano visto solo la vita ordinaria, ora hanno scoperto miracoli e segreti. Ecco perché volevano unirsi a noi in Fantasy. E più il nostro mondo era ricco, più cresceva, meno bugie apparivano nel loro mondo, e meglio era. Proprio come i nostri mondi si stanno distruggendo a vicenda, possono restituire salute l'uno all'altro ... Ciò che può far vedere un uomo, accecarlo e ciò che può creare qualcosa di nuovo, diventa uno spreco. "

Azrey chiede perché l'Imperatrice ha bisogno di un nuovo nome.

"Tutti gli esseri e le cose sono reali solo se hanno un vero nome. Un falso nome li rende esseri e cose irreali. È solo una bugia. "

Sia l'Imperatrice che l'Átrej stanno aspettando che Bastian dia il suo nuovo nome. L'Imperatrice sa molto bene di averlo inventato, ma per qualche motivo il Bastian non è in grado di pronunciarlo. Si vergognano di avere paura di farsi avanti nella loro vera forma di un po 'grasso, che non conoscono. Sembra che l'eroe debba fare i conti archetipo personale. L'Imperatrice ha l'ultima possibilità di costringere Bastian a dire cosa si trova sulla sua lingua: visitare il vecchio dalla montagna in viaggio.

Il vecchio dalla montagna in viaggio

La piccola imperatrice farà ciò che non potrà mai fare. Secondo le regole della fantasia, lei e il vecchio della montagna in viaggio non potranno mai incontrarsi. Eppure deciderà su questo passo. Il vecchio siede sul Monte della Fantasia più lontano e scrive un libro. Quale libro? Una storia senza fine. Il vecchio e l'imperatore sanno molto bene cosa succede quando si incontrano - ma Bastian non lo sa:

La storia infinita ricomincia dall'inizio.

La lettera dopo la lettera disfa la stessa palla ancora e ancora. Dal momento in cui Bastian entra nel negozio del signor Koriandra, nel momento in cui Atrej va alla sua grande ricerca fino a quando l'imperatrice non visita Starce dalla montagna in viaggio. Ma questa pochette non finisce mai, è un cerchio racchiuso in se stesso come due serpenti intrecciati raffigurati sulla copertina di un libro che si mangia code l'un l'altro. È Uroboros, il simbolo dell'infinito. Ma allo stesso modo, è anche la forma di AURYNA, un amuleto soprannominato "glitter". A questo punto, la linea della storia diventa infinita e torna eternamente. In una storia sempre ricorrente, ogni evento volante (da un punto di vista lineare del tempo) diventa il gesto dell'eternità - cioè l'archetipo (Elliade). Il fatto che un gesto così archetipico sia più permanente di un uomo stesso, Milan Kundera descrive nel suo libro, con qualche incanto sul movimento volante di una giovane anziana, immortalità. Anche la vecchia signora è in grado di fare lo stesso gesto dei suoi diciotto anni. Archetipo e gesto sono qualcosa che non invecchia.

Auryn

L'etimologia della parola "auryn" si riferisce alla sillaba iniziale del mondo AUM, che secondo la mitologia indiana era, è e sarà il mondo. Tuttavia, indebolire "ryn" si riferisce al bagliore del sole. Pertanto, AURYN può essere tradotto come "la luce solare della vibrazione primaria".

Auryn

Due serpenti intrecciati, bianco e nero, esprimono l'interconnessione del mondo delle persone con il mondo della fantasia, la loro interdipendenza. Colui che lo indossa presta tutto il potere dell'Imperatrice dei Bambini, come se agisse nel suo nome. Dal punto di vista jungiánského simbolo Auryn elementale Sé, il mandala che esprime l'unità della coscienza e incoscienza, il potenziale interezza, che trova l'eroe alla fine del loro viaggio, anche se è in qualche modo presente fin dall'inizio. Ma per trovare l'eroe, deve percorrere un lungo cammino di barricata.

Bastian

Bastian paradosso funky di loop infinito, infine capisce che sceglie un nuovo nome imperatrice bambino, lasciare che tutti i personaggi per sempre intrappolati all'interno di un "tempo congelato" - gesto senza fine. E sarà l'unico a esserne responsabile. Ora il destino di tutta la fantasia è solo e solo su di esso.

Angry Bastian alla fine grida il suo nuovo nome:

"La luna! Sto arrivando! "

Un'immensa forza spezzò il guscio di un grosso uovo e il tuono scuro del tuono passò in giro. Poi, da qualche parte, arrivò il vortice

e volò fuori dalle pagine del libro che Bastian aveva in ginocchio fino a quando le sue foglie furono selvaggiamente frammentate ...

Entrambi i mondi erano interconnessi in quel momento, la torre dodici, e quando il terremoto raggiunse il mondo delle persone, Bastian si trovò improvvisamente nel mondo eterico e senza peso della Fantasia.

L'uovo è il simbolo eterno del Creatore I. Il suo tuorlo è tradizionalmente considerato dalle nazioni arcaiche come intuitivamente considerato come il "sole interiore" nascosto in un involucro bianco come la neve. Il sole, l'uovo e AURYN sono immagini associate al simbolismo dell'archetipo del bambino e del Sé della creatura. È un granello di sabbia. Il granello di sabbia da cui inizia a emergere un fascio di luce è l'unica cosa rimasta fuori dal regno della Fantasia quando Bastian entrò. L'intero futuro della fantasia è nelle mani di un bambino piccolo, dipende solo da ciò che ora desidera. Alla luna fu dato un nuovo nome e il mondo fu ricreato (rigenerato), la vecchia Morla ottenne la sua nuova, fresca forma. Proprio come le cellule degli organi biologici muoiono e vengono nuove e gli organi vengono rigenerati, la psiche viene rigenerata allo stesso modo secondo certe formule che chiamiamo archetipi. La rinascita dell'Imperatrice dei bambini è incomprensibile senza la conoscenza degli aspetti mitologici di Korah.

grano di un pisce

"La fantasia verrà di nuovo dai tuoi desideri, mio ​​Bastian. E lo farò accadere ".

"Quanti desideri posso dire?"

"Quanto vuoi - più, meglio, mio ​​Bastian. Più ricco e vario è il Fantasy. "

Il primo desiderio di Bastian è vedere la luna. In quel momento mette un granello di sabbia sul suo palmo. È freddo e pesante, ma inizia a prendere vita, a germogliare ea crescere. Produce fiori belli e fosforescenti fino a quando cresce in una vasta foresta vivente. Bastian lo chiama Perelin. Guarda negli occhi i figli dell'ex imperatrice, ora la luna, ed è affascinata dalla sua nuova bellezza. La Luna rinasce e non ci sono segni dopo la malattia.

La luna si chiede perché l'abbia aspettata così a lungo. Bastian dice che si vergognava che non l'avrebbe lanciato. Ma la Luna distrarrà i suoi dubbi. Gli mostra come lo vede con i suoi occhi: come un bellissimo principe. Prima che Bastian possa riprendersi da questa nuova forma, la Luna è sparita. Sul collo, tuttavia, è appeso il suo amuleto, il gioiello di AURYN, con la scritta "KONEJ, CO PŘIJEŠ".

A questo punto, la storia del film finisce, ma il libro non è ancora nel mezzo!

Lev Gragram

Graograman

Il primo essere, con il quale Bastian nel mondo degli emergenti Fantasy incontra e fa amicizia, è la Grey Grammar. Il leone è tradizionalmente associato al Simbolismo del Creatore I, come il leone Aslan in Letopisy Narnie.

Quando appare il leone sulla scena, come se fosse stato creato il giorno e la notte, la vita e la morte, come se l'unità originaria simboleggiata da un granello di sabbia diviso in due opposti. Di giorno Graógramán deserto arido Goab che regna come la morte re samojediný, morendo dolorosamente durante la notte e si sveglia l'intero deserto prende vita e trasformato in una foresta incantata Perelin. Al mattino, la foresta si trasforma in un deserto e il leone rinasce. Ma il leone non lo sa perché non ricorda i suoi giorni e le sue notti precedenti. Il ruolo di Bastian è di fornirgli questo misterioso chiarimento della sua esistenza e la bellezza e la diversità della vita che egli ammette per la sua morte. La morte è l'unica, ma la vita (grazie ad essa) infinitamente diversa. Quando un leone realizza il significato della sua esistenza e ri-morendo, si sente finalmente riempito. La sua morte e rinascita non è più dolorosa: è piena di senso profondo.

In cambio, Gramogram Bastian spiega alcuni dei misteri del mondo fantasy. Spiega che non c'è "vicino" o "lontano" in Fantasy, si può passare da un desiderio all'altro. Tempio di fantasia equivale a migliaia di porte che permette al piede da eventuali quarti a qualsiasi altro, se uno ha coraggio, ma esiste questa associazione solo per una frazione di secondo, e non è possibile restituire la stessa via del ritorno. Sognando associare l'idea di una stella (avanti e indietro intorno al centro immaginario), mentre il sogno è caratterizzato da una linea concatenamento idee, in modo da Fantasy architettura è più simile a un sogno: mai non si può tornare indietro nello stesso posto. Come nella nostra realtà, il tempo relativo, ci sono spazio e distanza relativi nella Fantasia. C'è un desiderio tra le distanze.

In questo labirinto, tuttavia, ci si può perdere se non conosce i suoi veri desideri.

Sul retro di AURYN c'è l'iscrizione "KONEJ, CO PŘIJEŠ" ("Tu, was du willst"). Non sapeva di questa affermazione, ha fatto la sua missione, che gli è stata affidata dall'Imperatrice dei bambini. Ma Bastin è in grado di leggerlo. È buono o cattivo per lui? Entrambi. Il problema è che l'iscrizione può essere compresa in modo diverso. Può essere inteso come "fai quello che vuoi" - ma Gray Gramgraman lo interpreta come "vai per la tua volontà" a Bastian. Se non ti rendi conto della differenza tra i due, il mondo fantastico si perde facilmente. Tuttavia, può darsi che possa solo raggiungere il suo vero desiderio quando si rende conto che tutti i suoi precedenti desideri non sono stati veri. Il messaggio della realtà del desiderio - e fare quello che ci pare proprio (come si può ben capire segno) crea divario impercettibile tra il tono del film e il libro, e può essere una ragione per cui non era Michael Ende con altrimenti molto bella resa cinematografica di contenuti. Il mondo non è malato dalle persone che agiscono con la propria volontà ma facendo semplicemente quello che vogliono. Tuttavia, anche dal punto di vista del Creatore I onnicomprensivo, è buono: questo è il modo per conoscere la sua vera volontà. A volte dobbiamo fare un lungo cammino solo per trovare quello corto.

"... percorrerai la strada del tuo desiderio, dall'uno all'altro, fino all'ultimo. Poi ti porta alla tua vera volontà ", dice Gragramaman.

Acharájové

Bastian viaggia immaginazione per realizzare i vostri sogni e desideri, ma con ogni desiderio perde alcuni ricordi, ogni passo dimentica sempre di più chi è, da dove viene e quale sia la sua vera missione. Comincia letteralmente a perdere nei suoi giochi, e il suo senso di pietà diventa un limite insopportabile, che Watch e Falco osservano con preoccupazione. Notano che Bastian sta ricordando sempre meno nel suo mondo.

"Ti dà un modo e allo stesso tempo prende il tuo obiettivo", dice Atrey su AURYNA.

Uno degli eccessi della sua volontà onnipotente che AURYN gli consegna è Acharaja. Sono creature verme molto brutte che sono terribilmente vergogna della sua bruttezza, e quindi non voglio che qualcuno di vedere e spostare solo di notte. Sono insoddisfatti del loro destino e piangono senza sosta. Dalle loro lacrime, che cambiano d'argento, costruiscono bei palazzi. Questa pazienza, il lavoro senza fine è l'unico conforto del loro essere. Essi sono l'immaginazione a livello nazionale più sfortunato, ma costruito un bel palazzo fantasia Amargánth e si riempirono di lacrime il suo bellissimo lago Murhu. Il "disordinato" Bastian decide di aiutarli nella loro miseria. La trasformazione è in Slamufy - "Eternal Mixes". Saranno oltraggiati da loro, e non metteranno in scena "imbroglioni" che si prendono gioco di tutto. Nella misura in cui si innervosiscono tutti. Bastian è orgoglioso della sua fortuna, ma in un'altra parte della storia li incontrerà e perderà qualcosa di prezioso per loro. Ignaro del fatto che le creature che soffrono la cui sofferenza è stato riempito con un senso di bellezza che ha creato, fatto, anche se gioioso, ma assolutamente senza senso da attribuire alle creature che finalmente maledetto suo benefattore perché non poteva tornare indietro: il suo desiderio è stato esaurito. E 'la storia di dove conducono "buone intenzioni" di qualcuno che pensa a se stesso che egli ha il potere divino e l'idea che tutto in natura non è più fatta con più cura.

Dark Shadow a volte inavvertitamente porta luce, i motivi del "primo benefattore" verso l'oscurità.

Tre cavalieri

Gli alleati fedeli bastian sono i cavalieri Hýkrion, Hýsbald e Hýdorn. Sono le tre funzioni mentali, che, grazie alla potenza affascinante Auryn Bastian deve fedelmente obbedire: una funzione cognitiva (pensiero, sentimento, intuizione, la percezione) regole e comandi tutto il resto, un luogo per poter contare sulla loro consigli e raggiungere l'equilibrio. (In altre storie, appaiono, ad esempio, come falsi consiglieri).

Bastian perde sempre più connessioni con Atreo e i Palazzi, che sono connessi con il suo sé superiore. Questo perché Bastian ha fallito archetipo persony e il percorso dell'individualità - il percorso dietro i suoi veri desideri - è stato sostituito da un desiderio di ammirazione, potere e gloria. Vuole essere cantato come il più grande eroe di tutti i tempi, e il potere di AURYN gli permette in una certa misura.

Xyida e la battaglia della torre d'avorio

Le storie della seconda metà del libro sono diverse e un po 'lunghe. Fondamentalmente, il nostro piccolo Bastian sta iniziando a deteriorarsi. Il suo potere è salito nella sua testa. Soddisfa il male strega Xyídu che lascia sopra di lui furbescamente vittoria che lusingava il suo ego e intrusione nel suo favore come la maggior parte servo devoto. La sua intenzione è di rompere l'alleanza tra lui e Atrejah, che lei può fare. Bastian con invisibilità cintura diventa testimone della conversazione Atre e Falco, che sostengono che egli Auryn raccolto. Bastian non si rende conto che si desidera salvare da se stesso e sono preoccupati che perde tutti i suoi ricordi e tornerà al mondo degli uomini, li sospettando di avidità istigato Xyídiným sussurro e lusinghe della loro dimensione, la saggezza e la perfezione che non ha bisogno di nessuno perché sarebbe un punto debole. Li lascia espellere dalla loro squadra.

(. Ang Xayide in Arabela confuso Xenia) Xyída è personificato scuro madre aspetto archetipo rappresenta "il lato oscuro della luna" - formare controparte negativa Lunaria, come il male Regina e Biancaneve. E 'circondato da un incavo, soldati di ferro senza la propria volontà, che è una metafora per la gente senza fantasia: di coscienza dei compiti senza un pizzico di giocosità, creatività, passione, entusiasmo e umorismo - in breve, tutti i beni che le persone con la fantasia.

"Creare visioni è un tipo di pensiero che non è necessario per la nostra vita e possiamo rinunciarci. Il computer o il robot non ha visione ", afferma Radwan Bahbouh. Il metallo, i soldati meccanici sono la metafora di questo tipo di persone nella storia infinita.

L'opposto della Luna, che non governa tanto quanto l'intero cuore di tutta l'esistenza, è il simbolo Xyida di una brama, che richiede l'obbedienza dai suoi sudditi. La luna non aveva bisogno di una cosa del genere: dove c'è amore, non c'è bisogno di obbedienza.

Tuttavia, ogni madre umana ed essere Xyídou e mensili, "buono" e "cattivo" del seno e la separazione di queste qualità è possibile solo nelle fiabe e della fantasia. La realtà è un filo di vita complesso e nero che si intreccia sempre con il bianco come due serpenti in AURYNA. Che gli adulti che guardano soap opera, in cui il bene è sempre una linea distinta separato dal male, è in realtà una fuga dalla realtà infantile troppo complicato in un mondo dove tutto è bianco e nero chiaro. Ogni storia vera, tuttavia, dà l'idea di una connessione nascosta tra i due serpenti che infestano le infinite acque della vita. Come Átrej e Gmork formano un insieme inseparabile, così è formato da Moon e Xyid.

"... non puoi separare il bene dal torto e il bene dal torto;

perché sta in piedi davanti alla faccia del sole, come se un filo nero con un filo bianco si intrecciasse ".

(Chalil Dzhibrán: Prophet)

Anima può essere la nostra ispirazione e fonte di visione (Luna), ma anche un misterioso tentatore che può sedurci dal nostro viaggio. Ecco Xyid.
In ogni caso, Xyid Bastians ha instillato nella testa che devono conquistare la Torre d'Avorio e, dal suo apice, regnare su tutta la Fantasia al posto dell'Imperatrice dei Bambini:

"Solo allora sarai veramente libero, libero da tutto ciò che ti lega, e farai davvero quello che vuoi. E non volevi trovare la tua vera volontà? È lei! "

Cosa offre Xyída Bastián esattamente? Gli offre di identificarsi con l'archetipo più potente e centrale della Fantasia. Sappiamo bene come devono finire tali tentativi: l'inflazione, la svalutazione dell'ego, come in seguito si rivelerà essere. Le persone che pensano come Xyid pensano che il potere = la libertà. La libertà della luna, tuttavia, deriva dal ritiro dal potere e dalla supremazia, si trova nell'essere soli. La scelta tra Xyida e Moon è simile alla scelta tra avere ed essere nel modo in cui Erich Fromm ne parla.

Vediamo fino a che punto può condurre, se la libertà di vita che il Creatore I fornisce, afferriamo la fine che dice: Fai ciò che vuoi. Il grado ultimo di questo desiderio, se abbiamo già assaggiato tutto il resto, è il potere. Allo stesso modo, le persone che hanno tutti i desideri immaginabili stanno entrando in politica, e quindi governano i loro soggetti con la torre d'avorio. Ma c'è solo un modo per andare alla spazzatura della storia. La storia infinita è chiamata la città del vecchio imperatore.

Tuttavia, il più alto fiore di magnolia della Torre d'Avorio, Bastian, non poteva essere conquistato violentemente: solo l'Imperatrice dei Bambini poteva camminare lì ma era scomparso. Tutti possono vederlo solo una volta nella vita e Bastien lo ha visto per la prima volta e l'ultima volta. (Almeno sotto quel nome).

Bastian vuole lasciare una sorta di modo forzato imbarazzante solennemente incoronata "Imperatore Bambini" e si sta preparando una cerimonia trionfale. Il suo potere è basato sulla guardia di Xyid. Atreyu ma con un esercito di attacchi dei ribelli sulla torre d'avorio, e (a causa della superiorità morale) vince. Chiede a Bastian di consegnare il suo magico amuleto. Bastian respinge e scherma spada Sikándou ferito Atre, che ha ricevuto in dono da Leo Graógramána dicendo che non è mai tirate fuori di loro spontanea volontà - ma è appena fatto. Atreyu feriti che cade dalla cima della torre d'avorio, un lampo bianco Falco, tuttavia, cattura e vola via.

La città dei vecchi imperatori

Sul cavallo nero Will (Will = Will), il male (nero) e l'odio del Bastian andranno in sciopero da Atreus. Il suo cavallo, tuttavia, improvvisamente collassa in parti. Il desiderio nevrotico di vendetta crollò. Bastian si ritrova in una strana città di pazzi. La scimmia Argax spiega che è appena entrato nella città dove tutti quelli che una volta volevano governare la Fantasia vivono. Ogni uomo in Fantasy, se avesse perso tutti i suoi ricordi, non poteva più avere nessun altro desiderio: senza ricordi, nulla può essere desiderato! Questi sono i matti una specie, spiega scimmia - altri sciocchi sono quelli che hanno il potere Auryn si fece incoronare imperatore: in quel momento aveva perso tutti i ricordi.

"Quando qualcuno afferma di essere un imperatore, AURYN scompare l'uno dall'altro. È chiaro come sia, come si può dire, perché il potere dell'Imperatrice dei Bambini non può essere usato per prendere questo potere. "

hieronymus bosch lod blaznu

Il Bastian capirà quanto poco gli manca e diventerà un pazzo come gli altri in questa città che ricorda la pittura Hieronyma Bosch. Si rammarica di tutto ciò che ha fatto, seppellendo la spada di Sikhand ferendo il suo amico (seppellendo un'ascia deformata, rinunciando alla violenza). La scimmia consiglia a Bastian di cercare un desiderio che lo ritorni nel suo mondo. Entrambi sanno che non ha molto desiderio.

La solitudine lo porta a desiderare dopo la società di uguali. È tra gli Yskals, miti e marinai che amano accettarlo tra di loro. Sono tutti uguali nei loro pensieri e credenze che vivono in completa armonia. Bastian, tuttavia, sentirà questa sensazione solo per un momento. Quando trova un neutra indifferenza percepire la morte dei suoi compagni, capiscono che il desiderio di appartenere, di essere su un'onda collettiva con un gruppo più ampio di coetanei - come quella vissuta da persone a una partita di calcio - è soddisfacente solo per un attimo: non può sostituire un vero e proprio bisogno di amore e di amicizia , che riguarda l'unicità di noi stessi e dell'altro. Il vero amore può amare ciò che è diverso, e da questa differenza piace, perché nulla nell'universo è e non può essere lo stesso.

Bastian, tuttavia, attinge ai veri desideri del suo cuore. Non vuole più essere più forte, vuole essere uno dei tanti, essere uguale agli altri. Questo è quello che ha fatto. Ma il desiderio più profondo del suo cuore lo porterà avanti.

La signora Ajúola

Entrando nella città degli imperatori, una comunità di tre cavalieri - una bolla scoppiata, una falsa maschera (personaggio) collassato. Bastian si fermò ai margini della follia in cinque minuti di dodici, perché sapeva quale sarebbe stato il destino che si sarebbe aspettato. Questo è ciò che la sua fine un desiderio nevrotico di potere e riconoscimento, Xayid muore sotto i piedi dei suoi uomini dai capelli pesanti. L'aspetto oscuro dell'immagine madre / anima viene ritirato dal gioco.

Questo ci porta al nucleo del desiderio nevrotico del potere di Bastian: era una mancanza di amore materno e di accettazione che voleva compensare. Quando la bolla esplose, realizzò la sua disperata solitudine e la sensazione di essere infelice, cercando di soddisfare le sue cose con un gruppo di eguali.

un albero

Tuttavia, il viaggio lo ha portato oltre: alla Variable House. È una casa magica che è incredibilmente accogliente e ospitale. C'è la signora Ajoola, che ha un assaggio di "Basilico", anche se sembra completamente diverso dalla sua vera mamma. Lei e la casa sono una persona che desidera un tempo infinitamente lungo nei suoi antenati materni e figli discendenti all'arrivo di Bastian. Ora la sua esistenza è piena, tu stai fiorendo. Comprende Bastian con frutta e cura e riassume l'intero corso del suo viaggio attraverso la Fantasia. Per tutto il tempo, Bastian voleva essere qualcun altro, persino l'Imperatore, solo perché non si sentiva incondizionatamente accettato nella sua infanzia. Da qui le sue richieste nevrotiche di fama e ammirazione. Chi si sente accettato incondizionatamente non ha bisogno di confrontarsi con nessuno in termini di gloria e successo: è quello che è. La sua missione non è quella di diventare qualcun altro (persona) - ma di trovare la sua vera volontà.

Bastian nel camerino rimarrà per un tempo illimitato finché non avrà soddisfatto il suo bisogno di amore e accettazione. Si incontra profondamente con l'aspetto positivo dell'archetipo della madre. Questo poteva accadere solo quando abbandonava le sue ambizioni nevrotiche e realizzava il senso originario di non accettazione e solitudine che era stata mascherata.

Grazie ad Ajoole, il cui simbolismo si riferisce alla dea della dea Demether, Bastian capisce che deve cercare la fonte della vita ai margini della fantasia. E ai margini di Fantasy ottiene il suo ultimo desiderio.

Arriva il momento di salutare con gratitudine, perché i suoi desideri - e quindi il significato della sua esistenza - sono soddisfatti. Incontri per questo desiderio (che Bastian non può più sapere) è la perdita di tutti i ricordi di mio padre e mia madre. D'ora in poi non sanno che sono esistiti. Ájuola arriva a tutte le sue foglie, fiori e frutti e si trasforma in un albero nero morto. Ha aspettato l'eternità per essere in grado di tirarsi fuori dal puro amore per il nostro piccolo eroe in pochi istanti. Quando se ne andò, era piena del suo amore per continuare la sua grande ricerca, il significato del suo essere finito. L'albero si asciugò lentamente. Non c'era amore da dare, niente vita.

Yor

Yor è un minatore silenzioso che estrae, dalla mattina alla sera, una sottile lastra di vetro mariano dal fondo del pozzo. Rappresentano sogni dimenticati dal mondo umano che coprono l'intero fondo "geologico" della Fantasia. Perché Bastian è qui? È qui per estrarre un'immagine profondamente catturata, un sogno dimenticato che lo avvicinerebbe alla sua vera volontà.

Yor è un aspetto del Vecchio Saggio che ricorda uno psicoanalista - mentre porta avanti antichi ricordi e sogni dalle profondità dell'inconscio.

L'uomo nel dipinto di Bastian è ritratto da un uomo in un mantello bianco con un'espressione calma e preoccupata sul volto. È congelato in un cubetto di ghiaccio trasparente impenetrabile. Il Bastian, tuttavia, non si ricorda più di essere suo padre, ma per una strana ragione, quando lo guarda, sente una gigantesca desolazione che quasi lo annega. Ad un certo punto, tuttavia, raggiungono i simpatici e stupidi Shlamoufs che ha creato una volta, e con i suoi feroci spari, l'immagine che trasporta si romperà in mille pezzi.

Il disperato Bastian rimane inginocchiato da solo, senza ricordi, senza nome, in mezzo alle pianure innevate.

Le acque della vita

In quel momento appaiono i suoi amici - Falco e Átrej. Non l'hanno dimenticato.

Bastian asciuga le lacrime e allontana AURYN. Lo mette con attenzione nella neve.

In quel momento, AURYN brilla brillantemente come il sole, e quando Bastian apre gli occhi, si ritrova in mezzo alla sala con un arco celeste. È con i suoi amici all'interno di AURYNA.

A livello simbolico, questo momento rappresenta la realizzazione del Sé della Creazione.

Dal punto di vista del processo di individualizzazione, è il punto in cui il seme è infine cresciuto nell'intero albero, che in origine era contenuto in esso come un modello archetipo. Bastian potrebbe andare in qualsiasi modo, scegliere qualsiasi opzione, ma la struttura della ricerca della Vera Volontà è universale, chiamata individualità.

Il Bacino vede due enormi serpenti nel mezzo del molo dell'Acqua della Vita. Le acque della vita sono traboccanti di freschezza, giocosità e salute che emettono quando usiamo la nostra immaginazione in modo creativo. La fonte delle nostre visioni è inesauribile e trabocca di possibilità.

"La primavera, che è di per sé stessa,
E scorre più forte,
più ne beve. "

E sta a noi decidere se creare una visione positiva o negativa (serpente bianco e nero). I bambini creano visioni per qualcosa di naturale, creando visioni quasi costantemente, ma in età adulta arriviamo a questa capacità. Ecco perché i bambini imparano così facilmente. La visione è il presupposto fondamentale per la motivazione ad apprendere, senza di essa è quasi impossibile.

Bastian è ora in AURYN, lo scintillio stesso, la fonte della vita. È esattamente ai margini della fantasia e del mondo delle persone, al confine tra coscienza e incoscienza. È il confine della Fantasia, perché la Luna non può venire qui, qui il suo potere non si estende, qui finisce i confini del suo regno, la Luna non può entrare nel mondo delle persone.

Invano cercò i confini della Fantasia sul suo perimetro, ora trovò Bastien nel posto che aveva sempre nel suo petto = nel suo cuore.

È la fine del viaggio di Bastian.

Il passaggio nel mondo delle persone è, tuttavia, il suo nome (immagine di sé "Io"). Ma Bastian dimenticò. Sta minacciando di rimanere in questo stato (estasi, samadhi, trance, coscienza senza l'io). Ma se non avesse dimenticato il suo nome se non avesse messo AURYN nella neve, il suo percorso sarebbe andato QUI? Non è questa "fine" il risultato di un'amicizia fedele che non ha mai lasciato, il risultato della grazia che è apparsa solo quando Bastien non ha nemmeno sperato? Non è lo stato di realizzazione finale, la realizzazione, data a coloro che hanno provato tutte le possibilità e i desideri proprio come Bastian - e solo uno a sinistra - per tornare? L'immagine spezzata con papà ricorda le parole di Master Eckhart:

"La cosa più alta e più intima che si può rinunciare è che rinuncia a Dio per l'amor di Dio." Poi rinuncia all'immagine di Dio per se stesso.

Se volessimo cercare la storia infinita piano misticoPoi la sua divulgazione è stata: Auryn, percorso diretto Sostanzialità io, tutto il tempo portare con voi nel vostro petto come Atreyu e Bastian prima, ma in questo modo troviamo, dobbiamo cercare tutti i possibili desiderio che si trova nel nostro cuore. Solo quando rimane l'ultimo desiderio del nostro cuore: per tornare, e lo seguiremo, allora il sentiero di AURYA si aprirà. Tuttavia, se a corto di tutte le opzioni prima di scoprire il desiderio più profondo - e cercheremo di diventare l'imperatore dell'universo, allora probabilmente finiamo in sciocchi come molte persone prima di noi.

Per quanto riguarda interpretazioni filosofiche e questioni di coscienzaHo trovato un rapporto interessante sul posto di lavoro, Alice Crank: un approccio fenomenologico alla questione della identità della persona (2003) Ma, come Heidegger sottolinea in §54, soggiorno deve essere in qualche modo di entrare nel circolo ermeneutico portato. La sua decisione, l'elezione di scelta, è causata da qualcosa che lo porta a questa possibilità. Poiché il luogo di origine originariamente è perso, deve prima essere trovato. Per essere in grado di trovare se stesso, deve essere mostrato nella sua autenticità. Resta bisogno di testimonianza del tuo essere in grado di stare con te. Questa testimonianza è una voce di coscienza. La coscienza è una tassa chiamata silenziosa permanente per entrare nel circolo ermeneutico è nehermeneutickým ermeneutica presto girando. Quindi, la coscienza "impedisce a una persona di capire qualcos'altro e va via da solo" (§57)

Commento: Nel concetto di Heidegger di rimanere in "se stessi" è un modo non autentico di essere caratterizzato da "crisi". La coscienza chiama un soggiorno lontano dall'essere "fuori strada".

Nella storia infinita la voce di Bastian regge coscienza Futuro con Falco: per tutto il tempo cerca di far notare che sta perdendo i suoi ricordi del mondo delle persone e la sua missione principale era tornare indietro per aiutare a guarire entrambi i mondi. Vedono come Bastian (nel senso di Heidegger) "cade" e cerca di riportarlo indietro. Riusciranno a farlo solo quando Basin AURYN lo spegne. Nella più profonda fase di decadenza Bastian, la sua coscienza (personificata da Atreo) bestemmia e odia e cercando di sbarazzarsi di esso (ferirlo con la spada, allora anche inseguendo il cavallo nero). Il fatto che questa situazione è assurda e insostenibile, si scopre, quando il suo cavallo cade a pezzi in componenti: non si può all'infinito odiare e perseguitare la sua coscienza si trova improvvisamente in folle, un ospedale psichiatrico, la personalità si disintegra e pezzi, la malizia (volontà) scompare.

Quando il suo orgoglio e umiltà irrompe Auryn rinviare la neve (simbolo di purezza, cedere tutto il potere investito) si presenta in pianura innevata suo onnipresente coscienza ricordandogli il suo vero nome e veri desideri. Gli mostrerà la via del ritorno. Era sempre lì in attesa, l'eroe non era pronto. Per quel momento ha dovuto passare attraverso tutti i pazzi e terribili inseguimenti.

Bastian è ora in un punto in cui né Fantasy né il mondo domina. È un punto di coscienza in cui nessuna idea immaginabile, o qualsiasi altra cosa, è ancora. È il centro della coscienza stessa. Dove andare immaginazione e le percezioni del mondo esterno. In questo posto è possibile rimanere per sempre o ritornare al regno della fantasia, dei sogni eterni e delle storie infinite. Tuttavia, affinché Bastian possa tornare nel nostro mondo e aiutarlo a guarire, portargli l'acqua della vita, deve conoscere il suo nome: essere consapevole della propria identità.

Assy Bastien promette che completerà tutti i suoi compiti in Fantasy e sussurrerà il suo nome.

Bastian corre verso il cancello, salta e cade nel vuoto.

Ha urlato, "Papà! - I - I am - Bastian - Baltazar - Bux! "

ritorno

Bastian si sveglia a scuola con il suo nome sulle labbra. Si guarda intorno e cerca un libro, ma invano. La storia infinita è scomparsa. Attraversa i corridoi della scuola, ma sono completamente vuoti. È una vacanza, ma Bastian non lo sa.

Ritorna da suo padre, che, preoccupato, lo cerca per tutta la notte e il giorno e racconta tutta la sua storia per ore. Papà ascolta e capisce. Alla fine, i suoi occhi sono pieni di lacrime. Bastian gli ha dato l'acqua della vita. L'anima del Padre è guarita. L'incantesimo è rotto, il cubo di ghiaccio che copriva la sua anima si sciolse e si trasformò nell'Acqua della Vita.

L'ultimo debito rimane: spiega a Mr. Coriander che ha rubato il suo libro e che il libro purtroppo è scomparso. Bastian cammina con decisione nel negozio del signor Koriandra, e le campane sulla porta si spengono. Non è il ragazzo codardo e traballante come una volta.

Tuttavia, il signor Coriander non ha rubato nessun libro, dice che nessun libro ha chiamato Una storia senza fine mai sentito! Speciale ... si chiedono entrambi. Mr. Coriander accenderà un sorriso e lascerà che la storia arrivi abbastanza bene da Bastian dall'inizio alla fine. La storia gli piace molto. Chi l'ha scritto allora? La tua immaginazione illimitata, Bastian. Mostra a Bastian tutta la sua enorme biblioteca che raggiunge il soffitto e gli dice che ognuno di quei libri può anche essere un passaggio verso la Fantasy. E che non solo i libri possono essere inseriti in esso, e che ogni vera storia è una storia infinita. Ha davvero visto Basil of the Moon durare? Sì e no. Basta darle un nuovo nome.

Alla fine mettono le mani e poi il coriandolo Bastian gli chiede di fargli visita più spesso. Non è più così cattivo come all'inizio. Bastian lo adora.

corsa infinita di coriandolo

"Baltazare Bastiana Buxi," stai brontolando alla fine Vecchio saggio sotto la barba, quando il ragazzo chiude la porta, "Se non lo faccio, mostrerai un uomo alla Fantasia per darci l'acqua della vita."

Conclusione - Possibile piano interpretativo della storia infinita:

1) Piano sociologico: Minaccia di pericolo imminente - Le persone arrivano alla capacità di creare visioni e pensare creativamente.

2) Piano psicoanalitico: Il cammino verso la guarigione anima di mio padre - o in generale qualsiasi anima per adulti - che è tagliato fuori dalla sua anima e ha perso il senso della loro esistenza. Una storia in Fantasy nella prima metà del libro riflette ciò che sta accadendo nell'inconscio di papà. Nel secondo tempo abbiamo assistito Bastiánovy desiderio nevrotico di potere e di gloria che deriva da una mancanza di un senso di accettazione incondizionata, che si rivela solo quando la "bolla orgoglioso" narcisistico di auto-divinizzazione zplaskne: Allora Bastian arriva al suo vero desiderio - di sentirsi vero, l'amore incondizionato. (Sig.ra Ajúola). Entrambe le metà del libro sono sia una metafora per i processi di guarigione sia per gli adulti che per i bambini che si occupano della perdita della mamma. Horník Your può rappresentare uno psicoanalista, che consente di riportare alla luce ricordi e immagini inconsce perdute da lungo tempo.

3) Piano psicologico di desideri e bisogni: Bastian cerca innanzitutto di soddisfare il suo desiderio di essere un eroe, coraggioso e famoso, al punto da cui i suoi desideri escono dalla sua mano e vuole essere incoronato con l'imperatore di tutta la Fantasia. Il desiderio di riconoscimento e rispetto è il quarto piano Le piramidi di Maslow hanno bisogno. Solo quando questo sogno impossibile crolla diventa consapevole del bisogno fondamentale incompiuto (terzo piano) - il livello di accettazione e di amore. Quando questo bisogno più profondo si realizza, viene chiamata la quinta chiamata piano: una chiamata all'autorealizzazione - per trovare la sua vera volontà - come consigliato dal signore Gragramran. Un processo simile in cui i bisogni sovradimensionati del quarto piano (rispetto e riconoscimento) compensano le carenze a un livello più profondo (amore e accettazione) possono essere trovati a Hitler oa Mussolini. Solo la soddisfazione di tutti i bisogni fondamentali (i primi quattro piani della piramide di Maslow) apre le porte al quinto palo: la crescita ha bisogno - "il desiderio di diventare ciò che si potrebbe e dovrebbe essere". (Maslow)

4) Piano filosofico (Heidegger): La storia del "ritorno" a casa, il ritorno all'autenticità del suo essere, il vivere fuori di sé, il crollare, il vivere nelle cose, il vivere "esso", il modo in cui "tutti gli altri" vivono. A questo ritorno, uno è chiamato dalla voce sommessa della coscienza, che rappresenta nella seconda metà di Átrej e di Palce.

5) Piano mistico: Auryn come simbolo della coscienza infinita, la divinità, l'illuminazione, realizzazione di sé elementare, che può essere raggiunto solo quando una persona non ha alcun desiderio o: quindi per lui è un uomo realizzabile, conveniente, perché ha trascorso tutti i suoi desideri e non più ha lasciato, ha dato fai tutto Con il tempo entra in questo livello superiore, nello stesso tempo rendersi conto che questo tesoro hanno portato in tutto il Grande scoperta nel suo cuore: Ce l'aveva con lui fin dall'inizio, ma se non ha iniziato fuori a grandi distanze, forse non si è mai trovato.

6) Il motivo dell'integrità dell'intero e dell'individuo: Se un uomo guarisce la sua anima, guarisce il mondo intero (le acque della vita).

Simbolismo della storia infinita

Acharájové / Šlafufové
Acharájové: gli esseri che soffrono, ma si sentono un senso di bellezza e creatività / Šlamufové: essendo con gioia infantile, ma privo di significato, che si soffrono perché non possono giocare perché non hanno regole; quindi chiedi al loro "benefattore" Bastian di fare delle regole per loro

Archetipo del vecchio saggio: Mr. Koriander, The Wanderer of the Wandering Mountain, Engywuk / Yor
Mr. Koriander: Alterego scrittore storia infinita in un mondo di persone / Old Man of Wandering Montagna: lo stesso aspetto in un mondo fantasy / Engywuk: fumetto diminutivo vecchio saggio, cartone animato scienziato infantile (ragazzo Atreyu è più grande del vecchio Engywuk), che cerca di individuare un modo oggettivo della verità che può essere compreso solo attraverso la propria storia senza fine - il processo di individuazione - una grande scoperta / Yor: psicoanalista, sciamano, mago

Gmork superiore / lupo mannaro
potere positivo per seguire la visione del tuo io interiore, combattente, bambino divino, eroe bambino / potere negativo per creare visioni di manipolazione, ombra; Lucifero, Mefistofele, spiegando il ruolo di Nicholas e il motivo per cui serve: partecipazione al potere; nella nostra realtà: una persona che lavora nei media, un creatore di pubblicità, un demagogo, un leader politico - chiunque abusi del potere di una visione

AURYN / Bambini Imperatrice
la vibrazione primordiale dell'universo, il più grande mistero e il simbolo del Creatore I, l'unità della coscienza e dell'incoscienza, il bene e il male; potere / Korah, simbolo di rinascita e vita senza fine; impotenza, fragilità

Bastian / Atrej / Falco
Bastian: immagine di sé "I" con tutte le sue imperfezioni, l'archetipo dell'eroe (ancora guerriero immaturo) / Atreyu: eroe d'infanzia, perfetto "I", l'archetipo del guerriero in figlio form Bastiánovo coscienza e voce interiore "chiamando il silenzio" / Falco: l'intuizione, speranza non esortante, fortuna, libertà spirituale, sfrenata; Falco o Happy Dragon (Lucky Dragon) è un'altra forma del mitico Phoenix o Firebird: quella parte della nostra anima che vola alle stelle con l'entusiasmo divina di poeti, mistici e danzatori estatici; Falco è anche considerato un simbolo della libido, sessuale o psichica globale di energia-nella nostra storia rimorso legato (Ygramul)

cavallo bianco Artex / cavallo nero Will / mezek Jícha
buona / cattiva volontà / Jicha: un simbolo di pazienza e umiltà che Bastian rifiuta sull'insistenza di Xyídino così da essere trasportato nella barella da allora; quindi inizia la sua discesa

raddoppia: gli Elfi Engywuk / Urgla
Engywuk: lo spirito, l'intelletto, nobili e gli affari scientifici, lo spirito di sapienza / Urgla: la materia, il corpo, affari mondani e mondani, la saggezza del corpo; imago insieme formano i genitori (syzygy) + realizzazione che l'uno senza l'altro è un giovanile (infantile) e divertente anche se "al centro del bene", sottolineando che "i genitori sono a volte bambini, adulti e bambini" - dimensioni disadattamento

Imperatrice / Morula dei bambini:
Imperatrice bambina: verità vivente, eternità come momento, rinascita, unità di vita e morte, gioia; i capelli bianchi del bambino sono un simbolo di "esistenza per sempre" / Morula: conoscenza morta, età enorme, vita come morte infinita, vita morta, indifferenza, guna tamas; nonostante la sua età, è un essere di fantasia che è soggetto all'origine e all'estinzione ed è più giovane dell'Imperatrice

Imperatrice per bambini / Sig.ra Ajúola:
Koré, il principio di difesa, che deve morire e rinascere, figlia / Déméter, il principio del raccolto e della fertilità, l'aspetto positivo dell'archetipo della madre / insieme formano il ciclo della rigenerazione della natura

Bambini Imperatrice / Xyida / Lion Gramgraman
Bambini Imperatrice: ispirazione, puro essere, "agire come si desidera" / Xyída: la tentazione, abuso di potere, il possesso, "fai quello che vuoi" / Graógramán: il coraggio, l'autorità e la grandezza minacciosa del potere reale, "agire secondo la loro vera volontà ";
un'altra connotazione: "Proprio come vuoi che sia tutta la legge" (Aleister Crowley)

Le guardie di metallo soffiano
una metafora di persone senza fantasia che, senza interferenze, adempie ai loro doveri e agli ordini dell'autorità

fantasia
una metafora inconscia in cui l'unico ponte tra due luoghi è un desiderio; non ha confini

Karel Conrad Coriandolo (Carl Corrado Corrado) e Baltazar Bastian Bux
CCC: scrittore misantropo che non ama i bambini, perché non siamo interessati ad un vero e proprio, grandi storie / BBB: un bambino che l'interesse è in essi, e che quando sarà grande, diventa il signor coriandolo e di nuovo di incontrare se stesso, perché fonte spisovatelovým la fantasia è l'immaginazione di suo figlio

Lion Grabgraman / Forest Perelin / Children Empress
unità, deserto, morte, distruzione / diversità, foresta, vita, procreazione / unificazione di entrambi e la loro origine sotto forma di granelli di sabbia

il nulla
una metafora dell'ignoranza, una tendenza in cui le persone arrivano alla capacità di creare la propria visione e cessano di credere in questa possibilità, la forma di cecità e distruzione che fa soffrire le persone sulla base di semplici idee; espandendo con il nome di ogni termine improprio i veri nomi: bugie e verità che coprono gli eufemismi; nella psiche umana, tuttavia, c'è qualcosa che Nicotoy è indistruttibile e contiene il potenziale di rigenerazione sempre presente che può essere attivato dall'atto creativo e dal nome liberatorio dei "nomi veri": un granello di sabbia

Bisonte viola
la bestia magica che Atrej ha risparmiato puntando la freccia e dandogli il primo consiglio nella sua Grande Ricerca, l'aspetto positivo dell'archetipo della madre; la reminiscenza di questo simbolo può essere trovata nella pubblicità di Milk viola - "una terra che scorre con latte e ombra"

Sikanda (spada)
simboleggia l'uso del potere su istigazione del sé superiore (salta fuori dalla guaina stessa) o l'abuso egoistico del potere (se tasen dalla mano umana); Bastian, rompendo Atreo, cerca di zittire la voce della sua coscienza chiamandolo a tornare (il modo di essere autentico)

Imperatrice papà / bambini / Átrej
Adulto, incapacità di sognare, l'ossessione professione, persona / l'anima, anima, il principio della fantasia e profondità della vita che si dovrebbe, nella seconda metà della vita "rivivere" / Hero-bambino, che è un guaritore Chirone ha inviato in un viaggio per guarire l'anima di suo padre

Papà: cavallo Artex / Morula / Ygramúl
Artex: superare il dolore di perdere una madre, non guardare indietro indietro / Morula: superare la rassegnazione, l'indifferenza e l'apatia, morti e si è seccato "onniscienza", che lasciata non trattata / Ygramul: superare il rimorso straziante per la morte di mia madre - la liberazione felice drago (. Vedi Falco)

Uyulála
"Voce del Silenzio", Oracle, rispondere al mistero conoscibile solo attraverso l'esperienza, alla quale sono tre porte dedica: 1) superare il desiderio di spiegare tutti gli enigmi del pensiero dualistico mondo, 2) il coraggio all'adozione della propria immagine di sé, comprese le sue profondità sconosciute, 3) senza sforzo nel senso di uno zen

Grande ricerca
metafora dell'individualismo o opus magnum - Great Work

granello di sabbia / acqua di vita
la natura indistruttibile della capacità umana di creare una visione (l'analogo di senape nel Vangelo) / aqua vitae, inesauribile creatività e la fantasia umana: cresce tanto più, quanto più è utilizzato; energia inesauribile d'amore: cresce sempre più è condivisa

Impersonificazione di libri e film

In conclusione, vorrei fare un confronto: mentre il messaggio e gioiosa conclusione del film dice: "Vogliamo ciò che si vuole - il mondo è pieno di possibilità inaspettate," un libro piuttosto contro un tale po 'giovanile in ritardo avverte allora, ma stare attenti a non finire in "Freaks città . "perché Auryn" vi dà il percorso, ma prende di mira "diventare un adulto è sveglia dalla sua infanzia, pretese rinunciare infantili al mondo, per trovare la loro vera volontà e portare loro acqua prossimo della vita: l'energia dell'amore.

Il film si conclude in tal modo l'infinito infanzia spensierata, mentre il libro può essere letto come una storia di infanzia, l'adolescenza piena di ricerca, tentoni e la sofferenza - e, infine, l'età adulta, che dovrebbe ogni piccolo eroe egocentrico "crescere".

"L'uomo sta maturando quando inizia a dare amore, invece di pretenderlo." (Osho)

Suggerimento da Sueneé Universe

Ciondolo AURYN
Una copia di un ciondolo del film Endless Story: puoi averlo a casa! Clicca sull'immagine per essere reindirizzato e-shop Universo Sueneé.

Auryn

Articoli simili

Lascia un Commento