Perché i bambini africani non piangono

12210127x 24. 05. 2013 1 Reader

Sono nato e cresciuto in Kenya e in Costa d'Avorio. Ho vissuto in Gran Bretagna per quindici anni. Ma ho sempre saputo che voglio che i miei figli (quando li ho) vengano portati a casa in Kenya. E sì, ho pensato che avrei avuto figli. Sono una donna africana moderna con due diplomi universitari, una quarta generazione di donne occupate in famiglia - ma io sono una tipica donna africana quando si tratta di bambini. Abbiamo ancora la convinzione che senza di loro non siamo interi; i bambini sono una benedizione che sarebbe sciocco da rifiutare. Semplicemente non sembra attaccare nessuno.

Sono rimasta incinta in Gran Bretagna. Il desiderio di partorire a casa era così forte che ho venduto il mio studio durante i mesi 5, ho stabilito un nuovo business e mi sono trasferito. Come la maggior parte delle madri incinte in Gran Bretagna, ho letto i libri sui bambini e sull'educazione. (Più tardi mia nonna ha detto che i bambini non leggono i libri e che cosa fare è "leggere" il loro bambino.) Ho letto ripetutamente che i bambini africani piangono meno degli europei. Ero curioso del perché.

Quando sono tornato in Africa, ho visto madri e bambini. Erano ovunque tranne che per il più piccolo in sei settimane, tu eri per lo più a casa. La prima cosa che ho notato è che, nonostante la loro ubiquità, è davvero molto difficile "vedere" il bambino keniota. Di solito sono incredibilmente ben vestiti di quanto la loro madre (a volte il padre) si attenga a se stessi. Anche i bambini più grandi attaccati alla schiena sono protetti dalle intemperie da una grande coperta. Sei fortunato a guardare la tua mano o la tua gamba, per non parlare del tuo naso o degli occhi. La confezione è una specie di imitazione dell'utero. I neonati stanno letteralmente fissando lo stress del mondo circostante in cui stanno entrando. L'altra cosa che ho visto è stata una questione culturale. In Gran Bretagna, i bambini dovevano piangere. In Kenya, era totalmente l'opposto. I bambini non dovrebbero piangere. Quando piangono, qualcosa deve essere terribilmente sbagliato; deve essere risolto immediatamente. La mia cognata inglese lo ha riassunto così: "Qui alla gente non piace sentire il pianto dei bambini, giusto?"

Tutto ha più senso quando finalmente ho dato alla luce una nonna che esce dal villaggio. In verità, il mio bambino piangeva parecchio. Arrabbiato e stanco, a volte ho dimenticato tutto ciò che leggevo e piangevo. Ma per mia nonna la soluzione era solo: "Nyonyo" (koj ji). Questa era la sua risposta ad ogni segnale acustico. A volte si trattava di un pannolino bagnato, o lo stendevo o bisognava correre, ma voleva solo stare al suo seno - se stesse mangiando o semplicemente cercando il piacere. L'ho indossato per la maggior parte del tempo e dormendo insieme, quindi è solo un'estensione naturale di ciò che abbiamo fatto.

Alla fine, ho capito il famigerato segreto della gioiosa stanza dei bambini africani. Era una combinazione di bisogni soddisfatti, che richiedeva una totale dimenticanza di ciò che dovrebbe essere e un focus su ciò che sta accadendo al momento. Il risultato è stato che il mio bambino si stava nutrendo molto; molto più spesso di quanto abbia mai letto dai libri e almeno cinque volte di più di quanto raccomandato da alcuni programmi più rigorosi.
Circa quattro mesi, quando le madri più urbani ha cominciato a introdurre cibi solidi come siamo stati avvisati mia figlia tornò al metodo appena nato e ha chiesto l'allattamento al seno ogni ora, che io sono totalmente scioccato. Durante i mesi precedenti, vale a dire il tempo tra le poppate lentamente allungata, ho anche cominciato ad accettare i pazienti, a volte senza di me ukapávalo latte o interrompermi dcerčina tata alla mia attenzione che vuole un piccolo drink.

La maggior parte delle madri del gruppo a cui sono andato, ho integratori diligentemente stato loro figli di riso e tutti gli esperti che non avevano nulla a che fare con i nostri figli - anche medici e doula, hanno detto che era tutto a posto. Anche le madri hanno bisogno di riposare. Noi siamo lodati che abbiamo portato una performance incredibile, quando stiamo allattati esclusivamente al seno 4 mesi e ci ha assicurato che i bambini saranno bene. Qualcosa non è giusto, anche se a malincuore ho cercato di mescolare papaia (frutta tradizionalmente utilizzato in Kenya allo svezzamento) con latte espresso e offerto una miscela di sua figlia, lei rifiutò. Così ho chiamato mia nonna. Lei ridendo, mi chiede se leggo di nuovo i libri. Mi ha poi spiegato che l'allattamento al seno è tutt'altro che semplice. "Te lo dirà quando sarà pronta a mangiare cibo e il suo corpo."
"Che cosa dovrei fare per allora?" Ho chiesto con impazienza.
"Fai quello che hai fatto, cazzo."

Quindi la mia vita ha rallentato di nuovo. Mentre un sacco di miei coetanei vedeva l'ora di quando ho da mangiare riso uccelli acquatici e introducendo gradualmente altri cibi, i loro figli più addormentato, svegliato ero con mia figlia durante la notte ogni ora o due e ha spiegato il giorno per i pazienti che con il mio ritorno al lavoro non va completamente come previsto.

Presto sono diventato inavvertitamente un counseling informale per altre madri urbane. Ho passato il mio numero di telefono e spesso durante l'allattamento mi sono sentito rispondere al mio telefono: "Sì, continua a dar da mangiare a lei". Sì, anche se li hai appena nutriti. Sì, forse oggi non puoi nemmeno cambiare il tuo pigiama. Sì, hai ancora bisogno di mangiare e bere come un cavallo. No, ora non è probabilmente il momento giusto per tornare al lavoro se puoi permetterti di non andare. "E alla fine, mia madre ha assicurato," Sarà più facile. "Quest'ultima affermazione è stata una speranza di speranza perché era ancora per me non era più facile.

Circa una settimana prima mia figlia era 5 mesi, siamo andati in Gran Bretagna per un matrimonio e anche per presentarla a parenti e amici. Perché ho avuto qualche altro compito, non ho avuto problemi a mantenere il suo piano alimentare. Nonostante tutti gli sguardi imbarazzanti di molti estranei, quando allattavo mia figlia in luoghi pubblici, non potevo usare le stanze pubbliche per l'allattamento perché erano per lo più legate ai bagni.

Le persone con cui sedevo al tavolo delle nozze hanno detto: "Hai un bambino felice, ma spesso beve molto". Rimasi in silenzio. E un'altra donna ha aggiunto: "Ma ho letto da qualche parte che i bambini africani non piangono molto." Non potei fare a meno di ridere.

Il consiglio saggio di mia nonna:

  1. Offri il seno ogni volta che il bambino è irrequieto, anche se li hai appena nutriti.
  2. Spidalo con lui. Spesso puoi offrire il tuo seno prima che il bambino si svegli e gli permetterà di dormire di nuovo più velocemente e sarai più rilassato.
  3. Porta sempre con te una bottiglia d'acqua per bere e avere abbastanza latte.
  4. L'allattamento al seno comprende il tuo compito principale (soprattutto nei periodi di accelerazione improvvisa della crescita) e consente alle persone intorno a te di fare il più possibile per te. Ci sono poche cose che non possono aspettare.
  5. Leggi il tuo bambino, non i libri. L'allattamento al seno non è semplice - va su e giù e talvolta in cerchi. I bisogni di tuo figlio sono i migliori esperti.

J. Claire K. Niall

Articoli simili

Commenti di 12 su "Perché i bambini africani non piangono"

  • Jablon dice:

    L'articolo viene totalmente assurdo "e niente. - la moneta è nuda. Anche una normale mamma europea fa schifo e non giunge a conclusioni "eroiche". Inoltre, un europeo normale non ha un assistente per avvertirla di infettare il bambino. Capisco che se qualcuno ha partorito con taglio cesareo, lei non ha latte, ma ancora una piccola percentuale dei suoi genitori.

  • Looper dice:

    Come le madri tranquille - terribili.
    Al giorno d'oggi le persone hanno davvero bisogno di riposare, ma il resto delle persone ha bisogno di riposo mentale - il nostro cervello è sovraccarico e ha bisogno di riposo, non di un fallimento.

  • Jana dice:

    Ho allattato mia figlia per un anno e un po ', ma per la ragione non mi sono fermato perché non avevo latte, ma dovevo lavorare. Vivo in Inghilterra e il mio congedo di maternità è solo un anno da quando ho iniziato a frequentare 2 settimane prima della nascita! Non era un semplice xNUMX x a notte per riferirsi e allattare e la mattina in 3 per andare al lavoro
    Bene, penso di aver dato alla beruska quello che potevo nella gamma di possibilità

  • Monika dice:

    Anch'io ho succhiato una figlia spaventata negli anni 4. Ero un po 'dispiaciuto per me "aggrapparmi", ma posso dire che oggi (è 24let) è una giovane donna sana, sicura di sé e autosufficiente e abbiamo una relazione molto bella. Proprio come qualcuno ha scritto qui ... ... di momenti di vicinanza, amore ... è irripetibile. Ancora oggi, sua figlia, con un sorriso, ricorda come ha disegnato sulle mie ginocchia e sotto la maglietta in qualsiasi momento e ovunque lei pensasse: sono piuttosto timido, ma non vedo come le persone possano essere viste in modo orribile nel seno della madre. È questa la forma più naturale di "nutrimento", quindi perché ti comporti così ipocritamente?

  • C. dice:

    Quindi per me, il consiglio - Koj - in connessione con il fatto che il bambino non sta piangendo, era inutile. Preferirebbe piangere ancora un po '. È stata sconvolta dall'allattamento al seno. Inghiottito male, ha ingoiato molta aria, ha avuto una pancia sensibile. Era in grado di cavalcare diverse volte dopo l'allattamento (anche dopo diverse ore).
    Inoltre, mescolare il latte crudo e quello nuovo le farebbe sicuramente male alla pancia, quindi questo consiglio non può essere per tutti.
    Per me è piuttosto divertente, perché meno l'allattamento al seno e meno il pianto. Nonostante il fatto che lei non avesse bisogno di allattare al seno ed era entusiasta della nuova dieta. Anche se smettessi di allattarla al seno in sei mesi, non le sarebbe importato se fosse :)

  • tina dice:

    Mi chiedo se gli 3 anni si limitino a nutrire o nutrire?

    • Sueneé dice:

      Circa un anno e mezzo il bambino è interessato a ciò che hai nel piatto. :) Ma gli sta dando un seno tutte le volte che vuole.

  • Viky dice:

    Ho dovuto sorridere sopra l'articolo ... .. a settembre 2014 ho rimandato il mio terzo figlio. Sono stati 3 per anni e sono andati all'asilo. Anche due bambini più grandi hanno allattato al seno per un massimo di tre anni. nonne del Consiglio sono vere, è sufficiente aggiungere ancora le loro intuizioni, mentre i nostri colleghi oltre vaccinazioni obbligatorie sofferto di pianto o di temperature elevate, ci hanno "sofferto" l'allattamento al seno frequente. Penso che non fosse il latte, ma il contatto. E un'altra cosa: fin dalla mia giovinezza, ho sofferto terribili emicranie che non hanno trovato una cura per la neurologia. Durante la gravidanza e l'allattamento al seno è stato fantastico. Quindi - leggi tuo figlio e leggi te stesso.

  • Misa dice:

    Ciao Vando, sei davvero bravo! ammirazione
    E come hai fatto quando il tuo seno era dolorante? O ti ha ferito?
    Grazie

    • Looper dice:

      i seni fanno male quando vengono versati, ma vengono versati quando non cadono - no?

    • Looper dice:

      Il bambino deve essere curato anche di notte perché non ha un ciclo orario 24 ma ha un ciclo più breve. Di notte, spesso si svegliano, e al contrario, dormono durante il giorno - non è un disordine, ma solo che il bambino si adatterebbe a un pianeta che sarebbe molto più corto di giorni e notti.
      I giorni e le notti della Terra sono troppo lunghi.

      Se la madre decide di non allattare di notte - si danneggia perché ha un seno doloroso - e il bambino ha fame di notte.

  • vanda karolyi dice:

    Bravo, bravo, bravo! esattamente come avrei dovuto e farò del mio dcerou.kojila ho let.do 4 2 anni a volte faticoso, ma in modo da momenti belli untimni di ogni hodinu.bylo, abbiamo apprezzato molto il sacco obe.divali facciamo Non l'ho mai vista in fondo al suo didietro, è 8, ed è la giornata più perfetta e più difficile che conosco, e tutto me lo dia maledetto, odsuzovali.rikali criticato e che io blazen.a sapevo che devi seguire le esigenze del vostro bambino e non un discorso senza cervello di estranei Laura non conosceva e non sapeva quanto doveva stesti.jenom STEC di essere solo con mamou.vubec non malato è sempre sorridente, fiducioso, ancorato, e molto degno di mamme-a chytra.takze vi dirà il vostro cuore ciò che è bene per la vostra dite.je vale a dire per sempre il collegamento con l'altra fidanzata bassissima!

Lascia un Commento