Siamo tutti tipi di maghi

21. 07. 2021
4a Conferenza Internazionale Sueneé Universe

Chi erano maghi? Nell'epoca preistorica, e anche nelle culture storicamente antiche, non esisteva un confine preciso tra magia e religione.

Maghi e tempi antichi

Nella coscienza dei nostri antichi antenati, il mondo era governato da spiriti chiari e oscuri (divinità). Per ottenere il loro favore o per proteggersi dalla loro ira, le persone informate eseguivano cerimonie e rituali magici. Si diceva che la magia esistesse in tre forme: nera, bianca e grigia. Il nero è in grado di danneggiare una persona, il bianco lo protegge dalle forze del male e il grigio è un misto di bianco e nero. A proposito, nella loro forma pura, varie forme di magia sono estremamente rare.

Ogni tribù primitiva aveva il proprio sciamano "interno", che usava i suoi metodi solo per curare malattie, evocare la pioggia, cacciare e vincere con successo la tribù nemica, e persino punire i compagni maghi che violavano le leggi della loro società. Il mistero della magia è stato tramandato in eredità solo agli eletti.

Forse fu solo dopo l'emergere del cristianesimo che la magia iniziò a essere considerata un'attività "diabolica" perché interrompeva la volontà delle forze divine. Si pensava che un uomo che avesse fatto ricorso al suo aiuto avrebbe evocato il Diavolo come aiuto. Questo è stato l'impulso per l'inizio della cosiddetta caccia alle streghe.

La loro VISTA è velenosa

 Oggi, il significato originale del termine strega, che denota quella che conosce, che conosce, è praticamente perso. Ma in questo caso non stiamo parlando solo della sequenza magica, cioè della trasmissione dei valori, ma dell'intero sistema delle tradizioni culturali.

La testimonianza più dettagliata su questo argomento può essere tratta dal trattato The Hammer of Witches, scritto dagli inquisitori Jakob Sprenger e Heinrich Institoris, pubblicato nel 1486. ​​Si afferma: il loro sguardo è velenoso e devastante ... Per volontà di Dio o per qualche altro motivo nascosto, l'ira del diavolo prende parte qui se le donne hanno fatto un patto con lui ".

Secondo la tradizione, le streghe si incontravano regolarmente di sabato. Piccoli gruppi hanno organizzato feste locali di stregoneria, mentre grandi gruppi hanno avuto luogo il 2 febbraio, il 23 giugno, il 21 agosto e il 21 dicembre. Le più significative sono state la Notte di Valpurga (30 aprile) e la notte dal 31 ottobre al 1 novembre (Halloween).

Si pensava che tutte le streghe stimate avessero la capacità di volare. Ciò è stato reso possibile dall'unguento magico che hanno usato sui loro corpi. A proposito, il medico Johann Vayer dei Paesi Bassi (XVI secolo) pensava che grazie a questo unguento le streghe pensassero solo di volare. Ciò significa che questa composizione, composta essenzialmente da erbe, era in realtà un forte narcotico.

Strega

Come è noto, nel Medioevo streghe e maghi attendevano la morte al confine. Nella migliore delle ipotesi, era sospeso o annegato. La città più famosa delle streghe era Salem (Massachusetts). Nel 1692 qui furono giustiziate più di quaranta donne accusate di magia. Diversi musei con i seguenti argomenti sono ora aperti in città: il Witch Museum, il Witch Dungeon Museum e il Peabody Essex Museum.

Quest'ultimo contiene circa cinquecento documenti originali di processi alle streghe, oltre a terribili strumenti di tortura. È possibile visitare la casa del giudice Jonathan Corwin, conosciuta come la Casa delle streghe, Old Burying Point Cemetery, dove venivano sepolte le streghe giustiziate, ma è anche possibile acquistare uno dei tanti viaggi di andata e ritorno nei luoghi incantati. E non ci sono molte persone che vogliono innervosirsi.

Sciamani tra i morti e i vivi

 Possiamo includere nel campo della magia qualsiasi attività associata a magia, divinazione, stregoneria, ecc. Ma tradizionalmente, i maghi sono chiamati "specialisti" di livello superiore. Le persone pensano che oltre all'arte di compiere miracoli, abbiano anche una certa preparazione spirituale, siano in grado di entrare in varie dimensioni e manipolare la loro realtà in un modo o nell'altro. Tra queste persone ci sono anche gli sciamani.

La parola sciamano nella lingua pari significa esperto, questo è quello che sa. Lo chiamano nell'Altai kam, in Kazakistan e Kirghizistan baksi, in Buriazia e Mongolia ape. Gli sciamani sono persone strane che possono parlare con i fantasmi.

Lo sciamano di solito usa formule magiche e rituali che rilasciano poteri bioenergetici. Con il loro aiuto, può curare la malattia o, al contrario, inviarla a persone a disagio per lui, separare la sua anima dal suo corpo e inviarla nel mondo dei morti, mantenendo così una connessione tra i vivi ei loro antenati. A causa del rituale magico, lo sciamano indossa abiti speciali.

Nei popoli siberiani di solito è una lunga camicia di cervo o pelle di foca, in alcune altre tribù è di lino. Lo indossa sopra i pantaloni e si infila gli stivali alti. Vari attributi, come figure umane e animali, piastre di rame e ferro, campane, nastri in pelle o muschio, nastri o mazze, che attaccano ai loro vestiti, hanno un significato simbolico. Sembrano anche avere la propria anima, che si sposta anche nello sciamano durante la cerimonia.

Il loro attributo immutabile è un tamburo o un tamburello, e colpi ritmici su di loro consentono loro di entrare in trance. Gli eschimesi e gli indiani sudamericani usano un cricchetto invece di un tamburo. Il ricercatore di fenomeni bioenergetici, l'accademico V. Kaznacheyev ei suoi collaboratori hanno affrontato il fenomeno dello sciamanesimo come un fenomeno fisico completamente unico.

Il punto è che una parte inseparabile della pratica sciamanica è la kalmania, che è un rituale durante il quale uno sciamano viene messo in trance. I ricercatori hanno concluso che esiste uno speciale ambiente di onde informative con cui lo sciamano entra in contatto durante la kalmania. Lo studio dello sciamanesimo può diventare un passo importante verso rivelazioni sensazionali in fisica e medicina.

Sesto senso

 La maggior parte dei ricercatori è ancora incline a credere che qualsiasi attività magica sia associata all'abilità innata o sviluppata di una persona o di un'altra di percepire il campo di informazione bioenergetica (aura) di altre persone, oggetti e ambiente. Non per niente l'attuale parola sensibil significa letteralmente estremamente sensibile.

Il sesto senso è spesso associato alla chiaroveggenza, cioè la capacità di ottenere informazioni sul passato e sul futuro, ma anche su eventi nascosti. Pertanto, le tecniche per entrare in stati alterati di coscienza sono state utilizzate a lungo. Ad esempio, nell'antico Egitto, i sacerdoti ipnotizzavano i ragazzini che erano schiavi per questo scopo, e nell'antica Grecia i profeti, o indovini, erano popolari in cui le divinità sembravano essere incarnate in modo che la volontà di Dio potesse essere rivelata.

Oggi questi fenomeni sono diventati oggetto di gravissime ricerche scientifiche. All'inizio degli anni 'XNUMX, il governo degli Stati Uniti si rivolse a Harold Puthoff, un noto fisico dello Stanford Research Institute. Con il suo aiuto, è stato sviluppato un piano di ricerca nel campo della percezione extrasensoriale.

Puthoff e il suo assistente, Russel Targ, hanno invitato Ingo Swann, un artista che era anche un mezzo importante, a collaborare. Come parte del test, gli è stato suggerito di guardare Giove con la sua visione interiore e poi trasferire la visione su carta. Swann disegnò anelli in tutto il pianeta, anche se a quel tempo non si sapeva nulla di loro. Fu solo un po 'più tardi che i satelliti Pioneer e Pioneer 10 furono lanciati in orbita su Giove.

Anelli di gas

Quando le fotografie che hanno creato sono state confrontate con il disegno di Swann, si è scoperto che il pianeta era effettivamente circondato da anelli di gas. Nel 1981, Ingo Swann, insieme a un gruppo di sensitivi, sviluppò un metodo di chiaroveggenza mirata a distanza, chiamato Coordination of Distance Observation.

Nel 1995 trasmettono in televisione un documentario, in cui vengono utilizzati materiali già declassificati all'epoca dagli archivi del gruppo. Diceva che i sensitivi non solo dimostravano i loro poteri negli esperimenti, ma erano in grado di svilupparli in coloro che erano interessati.

Ciò dimostra che una grande percentuale di persone è dotata delle cosiddette abilità parapsichiche, a volte chiamate anche paradara, dalla nascita.

Suggerimento dall'eshop Sueneé Universe

Piramide di shungite 4 × 4 cm

La piramide di shungite armonizza meravigliosamente lo spazio e la tua mente. Elimina anche le radiazioni elettromagnetiche negative provenienti da televisori, telefoni cellulari o computer.

Se ti senti stanco e spesso irritato, prova l'armonizzazione con questa piramide di shungite. Poiché la piramide agisce dalla base verso l'alto, si consiglia di posizionarla a terra o davanti a una fonte di radiazione negativa (televisione, computer, ecc.). Il suo raggio d'azione è di circa 5 m.

Non è necessario caricare la piramide in alcun modo speciale, basta sciacquarla una volta al mese e lasciarla caricare all'aria aperta per un'ora.

Articoli simili