Prova come si sentivano i gladiatori

26. 07. 2021
4a Conferenza Internazionale Sueneé Universe

La parte sotterranea del Colosseo romano, dove attendevano i guerrieri per poi combattere insieme per intrattenere l'imperatore, è ora completamente aperta al pubblico. È successo dopo un lungo progetto di restauro costato decine di milioni di dollari.

Le lotte per la vita e la morte - solitamente accompagnate da tigri e persino oggetti di scena teatrali - sono note da film come Il gladiatore. Meno noto è il fatto che qui, come in ogni altro spettacolo, ci fosse un backstage. Sangue macchiato o no.

Cosa stava succedendo sotto il famigerato Colosseo romano?

Gli ipogei, ovvero la volta sotterranea che alcuni paragonano ad un alveare, erano costituiti da corridoi che collegavano varie stanze in cui sfortunati guerrieri attendevano una chiamata alle rappresentazioni. Le loro apparizioni erano drammatiche e potevano competere con qualsiasi concerto pop di oggi. I gladiatori hanno attraversato un groviglio di corridoi prima di "entrare negli ascensori che li hanno catapultati nell'arena", ha detto la CNN.

Il New York Times osserva che sono state utilizzate macchine idrauliche e terrificanti per trasportare persone e animali verso un destino spesso orribile. Una volta in cima, i partecipanti sono stati accolti con "combattimenti di gladiatori, combattimenti sanguinosi con animali selvatici, battaglie navali in scena e spettacoli teatrali con criminali condannati che rappresentavano miti mitici. Di solito finivano male".

Per la prima volta il pubblico può vedere gli angoli misteriosi dell'ipogeo

Cosa possono aspettarsi i visitatori quando fanno un viaggio in un monumento iconico ma allo stesso tempo famigerato? Per cominciare, seguiranno le orme dei guerrieri condannati, quindi cammineranno un po' più in alto su piattaforme di legno.

Colosseo

Foto: Filippo Monteforte / AFP

Secondo la CNN, i corridoi poco illuminati - tanto più spaventosi perché rivestiti di candele - sono esposti alla luce del sole per l'assenza del piano superiore. Il Times scrive che è stato indetto un concorso per progettare un nuovo pavimento per chiudere nuovamente gli ipogei.

I potenziali claustrofobici dovrebbero approfittare immediatamente della situazione attuale! Anche se, secondo il sito web del Colosseo romano, una guida sarà sempre disponibile per prendersi cura del pubblico.

Restaurare il Colosseo è stata un'impresa sorprendentemente alla moda

Al restauro ha lavorato la Soprintendenza per i Beni Archeologici. Tuttavia, il sostegno finanziario è arrivato da una fonte forse sorprendente, dalla casa di moda Tod's, il cui amministratore delegato è Diego Della Valle. La CNN afferma che il progetto dimostra che il mondo degli affari e l'industria del patrimonio artistico possono lavorare insieme in perfetta armonia.

Nel corso del decennio, è stato fatto ogni sforzo per riportare il Colosseo al suo antico e un po' cruento splendore. I lavori per il restauro del Colosseo sono in corso dal 2011. Il Covid ha alquanto complicato il progetto, determinando un leggero ritardo. Tuttavia, grazie a un team di archeologi, ingegneri, architetti e altri esperti, l'impulso alla realizzazione del progetto è stato molto forte.

Secondo la CNN, una piccola parte della metropolitana è stata resa disponibile al pubblico già nel 2016. Ora, però, è la prima di un'apertura totale che le persone potranno vivere in un modo unico e senza precedenti.

Gli ipogei sono stati nascosti alla vista umana per quasi duemila anni. Ha servito per 450 anni, quando (secondo gli standard attuali) ha soddisfatto i sensi distorti delle folle in movimento e dei governanti decadenti.

Il Colosseo fu inaugurato nell'80 d.C. Era figlio dell'imperatore Vespasiano e prese il nome dalla dinastia da lui rappresentata, l'Anfiteatro Flavio. Nel VI secolo, il Colosseo cadde in disgrazia e gran parte di esso cadde in rovina. Le fonti storiche affermano che "fino al XVIII secolo serviva da fonte di materiale da costruzione".

Tuttavia, quando fu aperto, fu una magnifica, seppur morbosa, testimonianza di un folle, quasi spettacolo. Il sito web del Colosseo afferma che “il Colosseo è stato variamente ricostruito e ricostruito almeno dodici volte; vantava anche un gran numero di macchine, tra ascensori e meccanismi idraulici».

I lavori di restauro hanno permesso agli archeologi di saperne di più sull'antico passato di Roma, rivelando una combinazione senza precedenti di arte e ferocia.

Riuscirai a prendere la posizione di un gladiatore in via di morte certa per volere dell'onnipotente impero?

Suggerimento dall'eshop Sueneé Universe

Clemens of Cuba: A Living Reincarnation

Reincarnazione - La vita è un fenomeno unico e limitato che ha un inizio e una fine, o come un continuum senza inizio e senza fine? Lui risponderà Clemens Cuba - un uomo che è rimasto paralizzato ma si è guarito con la forza di volontà.

"Già nel mio libro The Living Buddha, ho fornito numerose prove della realtà della reincarnazione. Ho sentito molte volte da allora: mi piacerebbe crederci, ma ho bisogno di più. Quindi eccoli. Possano renderti la vita più felice".

Clemens of Cuba: A Living Reincarnation

Articoli simili