Conosci i simboli celtici irlandesi?

1596x 13. 01. 2020 1 Reader

Ti presenteremo i 10 più importanti simboli celtici irlandesi insieme al loro significato.

Per secoli, i simboli e i segni celtici hanno avuto un potere incredibile agli occhi degli antichi celti e al loro modo di vivere. La parola "celtico" si riferisce alle persone che vivevano in Gran Bretagna e in Europa occidentale tra il 500 a.C. e il 400 d.C.

I Celti appartenevano all'età del ferro e vivevano in piccoli villaggi guidati da capi di guerra. L'Irlanda è stata la patria di varie civiltà per migliaia di anni a causa della sua ricca storia e cultura. Queste antiche comunità utilizzavano i simboli celtici che ora sono diventati parte dell'identità e dell'eredità irlandese. Alcuni di questi simboli celtici sono persino diventati simboli della stessa Irlanda.

Ma sapevi che questi simboli hanno significati molto più profondi e sorprendenti?

Se desideri conoscere alcuni di questi simboli celtici più profondamente, tieni presente che ho scritto più articoli sulla maggior parte di essi che finirò presto. Diamo un'occhiata ad alcuni dei simboli celtici più popolari e al loro significato.

1. Risvegliati con tre raggi di luce

Questo simbolo neo-druido, popolare come modello per tatuaggi, gioielli e opere d'arte, è stato inventato dal poeta gallese Iolo Morgannwg, che vive nel 18 ° secolo. Tuttavia, gli studi suggeriscono che questo simbolo potrebbe essere più vecchio di quanto si pensasse inizialmente. La parola "Awen" significa ispirazione o essenza nella lingua celtica, ed è apparsa per la prima volta nel libro del IX secolo "Historia Brittonum". Si diceva che rappresentasse l'armonia degli opposti nell'universo. I due raggi esterni rappresentano l'energia maschile e femminile, mentre il raggio al centro rappresenta l'equilibrio tra loro.

Ci sono più significati per il simbolo celtico Awen. Un'interpretazione è che le linee esterne principali sono un simbolo di uomini e donne, mentre le linee interne rappresentano l'equilibrio.

2. Brigit's Cross

Brigit's Cross, che è spesso considerato un simbolo cristiano, è legato alla Brigita di Tuatha de Danaan, che nella mitologia celtica irlandese è conosciuta come una dea vivificante. La croce è tessuta da canne o paglia per Imbolc, che celebra l'inizio della primavera.

Con l'arrivo del cristianesimo in Irlanda, la dea Brigida divenne St. Brigita di Kildare e molte qualità divine le furono trasferite, incluso il simbolo, la connessione con il potere distruttivo e l'uso produttivo del fuoco.

Quando appendi questa tradizionale Irish Cross of St. I Brigiti sul muro ti proteggeranno. Santa Brigita è uno dei patroni dell'Irlanda accanto a San Patrizio.

3. Croce celtica

Come per Brigit's Cross, molte persone associano la croce celtica al cristianesimo. Gli studi, tuttavia, suggeriscono che questo simbolo precede il cristianesimo di migliaia di anni. In realtà, questo simbolo è apparso in molte culture antiche. Secondo una teoria, la croce celtica rappresenta quattro punti cardinali. C'è anche un'altra teoria che dice che questi sono i quattro elementi base di terra, fuoco, aria e acqua.

Questo potente simbolo riflette le speranze e le ambizioni dei Celti. Mentre la croce è certamente un simbolo cristiano, le sue radici si estendono anche alle antiche credenze pagane.

È notevole quanto il simbolo della croce irlandese sia diffuso nei tempi moderni.

4. Uomo verde

L'uomo verde è raffigurato in molte culture come la testa di un uomo fatto di foglie. È considerato un simbolo di rinascita e di interconnessione tra natura e uomo e la testa dell'uomo verde può essere vista in molti edifici e strutture in Irlanda e Gran Bretagna. Presenta una vegetazione lussureggiante e l'arrivo della primavera e dell'estate.

La tradizione dell'Uomo Verde è scolpita nelle chiese cristiane in tutta Europa. Un esempio sono i sette uomini verdi di Nicosia, Cipro - una fila di sette uomini verdi scolpiti nel XIII secolo sulla facciata di San Nicholas in Nicosia.

5. Arpa

L'emblema dell'Irlanda, l'arpa irlandese, è, oltre a Shamrock, uno dei simboli più famosi d'Irlanda. È raffigurato su monete irlandesi in euro ed è il logo della birra Guinness, che molti considerano una bevanda nazionale. Si presume che l'arpa sia stata portata nell'Europa precristiana dai Fenici dall'Egitto come loro merce. Dal X secolo è stato un simbolo importante per il popolo irlandese, personificando lo spirito del paese. In effetti, la corona britannica si sentì così minacciata dall'arpa che nel XVI secolo gli inglesi ordinarono di bruciare tutte le arpe e di eseguire tutte le arpe.

Simbolo celtico di forza - il nodo di Dara

Siamo a metà di questa incredibile lista. Penso che qui sia un buon posto per scrivere qualcosa sul simbolo celtico della forza. Ho ricevuto un gran numero di richieste dalla pubblicazione di questo articolo e ho deciso di includerlo in questo post invece di pubblicare un nuovo articolo.

Il più importante dei simboli del potere è Nodo Dara. Il nome Dara deriva dalla parola "doire", che è la parola irlandese per "quercia". Gli alberi erano la connessione con il mondo degli spiriti e degli antenati, la vita e la porta di accesso ad altri mondi. L'albero più sacro di tutti era Oaktree (quercia)

Nodo base Dara - simbolo celtico di forza

Le linee intrecciate non hanno inizio o fine. Il motivo per cui un nodo è chiamato un simbolo celtico di potere è dovuto all'analogia che tutti noi abbiamo le nostre radici, e questo simbolo viene dalle radici e non ha fine. La quercia è un simbolo di potere e potere, e quindi il nodo Dara è il miglior simbolo celtico di potere.

6. Acetosella

Se dovessimo scegliere un solo simbolo, la maggior parte associato all'Irlanda, allora dovrebbe essere l'acetosella. Fiore nazionale irlandese.

L'acetosella è un piccolo trifoglio che, con le sue tre foglie a forma di cuore che rappresentano la triade, era un simbolo importante degli antichi druidi irlandesi. I Celti credevano che tutto ciò che era importante nel mondo arrivasse in tre. Proprio come le tre fasi dell'età dell'uomo, le tre fasi della luna e le tre regioni del mondo: terra, cielo e mare.

Nel diciannovesimo secolo, l'acetosella divenne un simbolo del nazionalismo irlandese e della ribellione contro la corona britannica e chiunque fu catturato indossandolo fu giustiziato.

7. Celtic Tree of Life o Crann Bethadh

È spesso rappresentato da un albero con rami che raggiungono il cielo e radici che si diffondono sulla terra. L'albero della vita celtico simboleggia la fede druida nella connessione tra cielo e terra. I Celti credono che gli alberi fossero antenati umani e avessero connessioni con altri mondi.

Ecco alcuni fatti interessanti sull'albero della vita celtico:

Gli alberi erano la connessione con il mondo degli spiriti e degli antenati, la vita e la porta di accesso ad altri mondi. L'albero più sacro di tutti era il Oaktree che rappresentava asse mundi, il centro del mondo. Il nome celtico per quercia, Daur, deriva dalla parola porta (porta) - la radice della quercia era letteralmente l'ingresso nell'Altro Mondo, il regno delle fate. Innumerevoli leggende irlandesi ruotano attorno agli alberi. Se ti addormenti accanto a un albero, puoi svegliarti nel regno delle fate. Ecco perché il simbolo stesso della vita è associato a qualità come saggezza, forza e longevità. I Celti credevano che se avessero abbattuto l'albero sacro dei loro nemici, sarebbero stati privati ​​del potere. I Celti derivarono l'importanza della rinascita dai cambiamenti stagionali che ogni albero subisce (dall'estate all'inverno, ecc.).

8. Triquetra o triplo nodo

Come tutti i nodi celtici, il triquetra è costituito da una linea ininterrotta che si snoda attorno a se stessa.

Significato del nodo celtico:

Simboleggia la vita spirituale eterna senza inizio e senza fine. Secondo i cristiani, questo simbolo è stato portato con la loro fede cristiana dai monaci che hanno cercato di convertire gli allora Celti. Tuttavia, Triquetra è speculato come il più antico simbolo spirituale. La sua illustrazione, senza alcun significato religioso particolare, appare nel IX secolo nel libro Kells, e questo simbolo è stato trovato anche nelle chiese norvegesi dell'11 ° secolo. Il simbolo corrisponde alla convinzione celtica secondo cui tutto ciò che è importante nel mondo viene in tre. Potresti riconoscerlo nel film contemporaneo Thor's Hammer.

9. Triskele

Un altro simbolo irlandese che rappresenta la fede celtica nella trinità è triskele o triskelion. Triskele è uno dei simboli più antichi d'Irlanda, molti dei quali si trovano sui marciapiedi di Newgrange. Secondo gli scienziati, c'erano ipotesi che queste incisioni fossero state create durante il Neolitico o intorno al 3200 a.C.

Un'illustrazione di questo simbolo si trova in tutto il mondo, come puoi vedere di seguito nella foto di Atene, in Grecia:

Brocca bruciata decorata con triple spirali. Tardo periodo eladico, 1400-1350 a.C.

Le spirali possono essere cambiate nel corso dei secoli, ma i significati di base includono:

Tre fasi della vita: vita, morte e rinascita

Tre elementi: Padre, Figlio e Spirito Santo

Tre aree: terra, mare e cielo, passato, presente e futuro.

10. Anello di Claddagh

L'anello di Claddagh è un anello tradizionale irlandese che rappresenta l'amore, la fedeltà e l'amicizia (le mani rappresentano l'amicizia, il cuore rappresenta l'amore e la corona rappresenta la fedeltà). Gli anelli di Claddagh sono ampiamente conosciuti in Irlanda come simbolo di unificazione e devozione.

Claddagh deriva dal termine irlandese "An Cladch", che significa "costa rocciosa piatta". Era il nome di un villaggio sulla costa dell'Irlanda dove ebbe origine l'aspetto di Claddagh. Il termine "GH" viene aggiunto a scopi fonetici per creare un suono rauco e rauco senza precedenti nella nostra lingua.

Si dice che l'anello sia stato creato per il suo amore da Richard Joyce, un pescatore del villaggio di Claddagh vicino a Galway, che alla fine divenne sua moglie. Lo aspettò anni dopo che Joyce fu rapito dai pirati, venduto in schiavitù e in seguito riconquistato la sua libertà.

Potresti non sapere che ci sono diversi modi per indossare un anello Claddagh.

Sulla mano destra, con la punta del cuore verso la punta delle dita: chi lo indossa è libero e forse cerca l'amore.

Sulla mano destra, punta del cuore verso il polso: chi lo indossa ha una relazione.

Sulla mano sinistra, con la punta del cuore verso la punta delle dita: chi lo indossa è impegnato.

Sulla mano sinistra, con la punta del cuore verso il polso: chi lo indossa è sposato.

La tradizione del Claddagh Ring è iniziata a Galway, una città nell'Irlanda occidentale che si affaccia sull'Oceano Atlantico. Era spesso usato come anello nuziale e il modo in cui una persona lo indossa (un cuore che punta verso o lontano dal corpo) indica se il suo "cuore appartiene a qualcuno".

Articoli simili

Lascia un Commento