Scopri uno straordinario mosaico biblico di 1600 anni in un antico villaggio galileiano

2262x 14. 01. 2021 1 lettore
3a Conferenza Internazionale Sueneé Universe

Durante gli scavi condotti dal professor Jodi Magness dell'Università della Carolina del Nord a Chapel Hill, un trittico a mosaico biblico di 1600 anni fatto di piccoli cubi di pietra (o tessere) è stato scoperto in una sinagoga nell'antico villaggio galileiano di Huqoq in Israele.

Discovery e la sua prima rappresentazione

"Abbiamo scoperto la primissima rappresentazione dell'episodio Elim che sia mai apparso nell'antica arte ebraica", ha detto il dott. Magness. La scoperta avviene poco dopo la scoperta di precedenti ritrovamenti di mosaici nello stesso luogo, raffiguranti la Torre di Babele, Giona e la Balena e la Divisione del Mar Rosso.

Dott. Magness, insieme a un team di scienziati e studenti, ha svelato la prima antica rappresentazione ebraica dell'episodio Elim del Libro dell'Esodo. Il mosaico cattura le esperienze degli israeliti che rimasero ad Elim dopo aver lasciato l'Egitto e il loro viaggio attraverso il deserto senz'acqua, come descritto in Esodo 15:27. Il capitolo 15 e il versetto 27 descrivono il luogo di Elim, in cui gli israeliti esiliati cercarono rifugio dopo un viaggio estenuante.

Un mosaico nell'antica Sinagoga Huqoq, raffigurante la costruzione della Torre di Babele. (Jim Haberman, foto UNC-Chapel Hill)

"A Eli, gli israeliti si accamparono dopo aver lasciato l'Egitto e aver vagato per il deserto senza acqua", ha detto il dottor Magness. I mosaici biblici scoperti in una sinagoga del V secolo raffigurano una scena del libro dell'Esodo. Il capitolo 5 e il versetto 15 descrivono il luogo di Elim, dove gli israeliti in esilio cercarono rifugio dopo estenuanti viaggi.

Mosaico della divisione del Mar Rosso nell'antica sinagoga di Huqoqu. (Jim Haberman, foto UNC-Chapel Hill)

Magness ha detto che il pannello Elim "è interessante perché è generalmente considerato un episodio relativamente minore del viaggio degli israeliti nel deserto, sollevando la questione del perché fosse importante per questa particolare congregazione ebraica nella Bassa Galilea".

L'intero mosaico, raffigurante Giona inghiottito da una balena nell'antica sinagoga di Huqoq. (Jim Haberman, foto UNC-Chapel Hill)

Mosaico

Dott. Magness ha detto alla stampa ebraica: "Il mosaico è diviso in tre strisce o registri orizzontali. Vediamo contadini in perizoma raccogliere ciuffi di datteri, che vengono poi fatti scendere dalle corde tenute da altri uomini. La barra centrale mostra una serie di pozzi alternati a palme da dattero. Sul lato sinistro del pannello, un uomo con una corta tunica trasporta un contenitore dell'acqua ed entra in una porta ad arco della città fiancheggiata da torri merlate. L'iscrizione sopra la porta dice: "E vennero da Eli".

Dettaglio del mosaico Elim scoperto di recente. (Jim Haberman, foto: UNC-Chapel Hill)

L'università scava questo sito da nove anni. Altri mosaici sono stati scoperti anche qui. Un'altra importante scoperta: "Il capitolo 7 del libro di Daniele descrive i quattro animali, che rappresentano i quattro regni, che durano fino alla fine dei giorni", ha detto il dott. Magness. "Quest'anno, il nostro team ha scoperto mosaici nel vicolo nord della sinagoga, raffiguranti questi quattro animali, come indicato da un'iscrizione aramaica frammentaria che si riferisce al primo animale: un leone con ali d'aquila. Il leone stesso, come il terzo animale, non è stato conservato. Tuttavia, la seconda bestia di Daniele 7: 4 - un orso con tre costole che sporgono dalla bocca - è sopravvissuta. Allo stesso modo, la maggior parte del quarto animale, descritto in Daniele 7: 7 come avente denti di ferro. "

Daniele nella fossa dei leoni. Briton Rivière, 1890

I documenti storici dell'esodo degli ebrei dall'Egitto sono stati oggetto di molti dibattiti. Il numero di maggio / giugno 2016 della Biblical Archaeology Review affronta entrambe le domande: "Si è verificato davvero l'esodo?" E "Quando è avvenuto l'esodo?" L'articolo presenta prove che generalmente supportano la versione dell'esodo del XIII secolo aC. esodo durante il periodo Ramessid durante il regno della XIX dinastia egizia.

L'articolo esamina testi egiziani, manufatti e siti archeologici che mostrano che la Bibbia descrive i ricordi del XIII secolo a.C.

I mosaici biblici sono stati rimossi dal sito per la conservazione e le aree esposte sono state nuovamente sepolte. Gli scavi dovrebbero continuare nell'estate del 2020. Gli sponsor del progetto sono UNC-Chapel Hill, Austin College, Baylor University, Brigham Young University e l'Università di Toronto. Ci siamo impegnati a completare gli scavi nella sinagoga prima di restituire il sito allo Stato di Israele. Ci auguriamo che in futuro completino le sue modifiche e lo aprano al pubblico ", ha affermato il Dr. Magness.

Suggerimento dall'eshop Sueneé Universe

Elefante di bassorilievo Aromalampa

Lampada aromatica fatta a mano, che armonizza lo spazio non solo con il suo bel design, ma dà anche l'opportunità di profumare tutta la tua casa.

Elefante di bassorilievo Aromalampa

Articoli simili

scrivere un commento